Danone con VMLY&R per la nuova campagna di Actimel

‘Piccolo fuori, forte dentro’. Questo è il claim della campagna che dà inizio alla nuova era di Actimel, tornato sul mercato nel 2019 con un nuovo pack, nuovi gusti, in un formato più piccolo e soprattutto con l’innovazione di 20 miliardi di probiotici rispetto ai classici 10 miliardi.

Il nuovo format, che prevede animazioni in 3D con un gusto minimale e irriverente, è stato ideato e prodotto da un team internazionale che ha coinvolto le sedi di Barcellona e Milano.

Il coordinamento e la produzione del progetto sono di VMLY&R Italy che si è appoggiata alla production house francese Passion Paris. Sono attualmente in onda su tutte le reti nazionali i primi due soggetti della campagna.

Il nuovo format rende la bottiglietta di Actimel un vero e proprio character che ogni volta, si trova a superare delle situazioni paradossali e dei pericoli molto più grandi di lei, ma grazie alla nuova formula con i suoi 20 miliardi di fermenti vincerà ogni sfida. Gli spot televisivi sono solo l’inizio, durante il 2019 infatti la campagna si svilupperà su diversi canali: ooh, digital e social.

La pianificazione è curata da Mindshare e I-prospect ed è partita in Italia. Il format verrà adattato anche in diversi Paesi europei. Al progetto hanno lavorato l’Executive Creative Director Francesco Poletti, i Creative Directors Cristian Comand e Rafael Genu, il copywriter Simone Maltagliati e l’art director Elena Fontani.

 

AIM Group International acquisisce la maggioranza di vanGoGh

Il nuovo consiglio di amministrazione promuoverà l’integrazione con le attività del Gruppo, rafforzando le sinergie commerciali e operative con valore aggiunto per i clienti

AIM Group International, società specializzata nell’organizzazione di congressi, meeting ed eventi, ha acquisito il 51% delle quote dell’agenzia di comunicazione vanGoGh, specializzata in creatività e comunicazione digitali.

Questo consentirà al Gruppo un’offerta di soluzioni integrate per l’organizzazione dei congressi, il branding, la strategia e la comunicazione, sia per i clienti associativi che corporate. Con l’acquisizione, AIM Group assume la direzione e il coordinamento operativo dell’agenzia e stabilisce una nuova struttura di governance.

Il nuovo CdA vede Massimo Galli, fondatore e Ceo di VanGoGh, ricoprire l’incarico di Presidente, Gianluca Scavo, Ceo di AIM Group International, quale Consigliere Delegato, e Nicola Sciumè nuovo AD.

“AIM Group è socio al 25% di vanGoGh dal 2014. La collaborazione positiva sperimentata e l’evoluzione del mercato ci hanno spinto a investire per integrare ulteriormente l’attività di VanGoGh, di grande qualità e riconosciuta sul mercato, con quella del Gruppo – spiega Gianluca Scavo, Ceo AIM Group International -. Questo ci consente di ampliare il portafoglio dei servizi, riuscendo a coprire ambiti sempre più strategici, utili a supportare i nostri clienti in modo completo e innovativo”.

VanGoGh è un’agenzia dinamica e creativa che negli anni si è affermata nel mercato e ha ricevuto più di 70 premi nazionali e internazionali. In particolare, vanGoGh è specializzata in brand reputation, strategia digitale e SEO, advertising digitale, web design, sviluppo di siti mobile e app, comunicazione video e social media management. AIM Group intende valorizzare la straordinaria competenza dell’agenzia e sviluppare significative sinergie commerciali e operative.

 

‘Be a Follower’: la nuova campagna Diesel firmata Publicis Italia

Diesel presenta la sua nuova campagna di primavera ‘Be a Follower’. Oggi tutti vogliono essere un influencer. Diventare noti sui social media può portare a una rapida fama e a una grande fortuna. Ma durerà? E, cosa più importante: siamo sicuri che gli influencer credano davvero in ciò che stanno promuovendo?

Con questo in mente, Diesel prende di mira i cliché dei social media, sottolineando dove esiste il vero potere: nelle mani e nei feed dei follower. Non giudica gli influencer: vuole solo guardare il fenomeno dei social media attraverso un punto di vista diverso.

In linea con la sua consuetudine di infrangere le regole, Diesel dà vita a una campagna multi-soggetto con veri influencer che conoscono bene il brand (e il suo concept) di essere autoironici con i cliché e quelle che sono le insidie di avere una vita ‘Instagrammabile’. Con, ovviamente, il denim come icona centrale.

Jennifer Grace @thenativefox, Kristen Crawley @kristennoelcrawley, le gemelle @amixxamiaya e @ayaxxamiaya, Elias Riadi @eliasriadi e Bloody Osiris @bloodyosiris sono consapevoli delle esagerazioni dei loro personaggi digitali e ognuno di loro è d’accordo nel fare un po’ di autoironia, divertendosi nelle loro vite social.

Nei diversi video realizzati vengono mostrate diverse situazioni in cui questi personaggio famosi dei social vivono momenti fastidiosi e imbarazzanti per poi passare velocemente a non-influencer che, senza preoccupazioni, vivono nei loro denim Diesel senza sforzo e facilmente. Perché, in ultima analisi, non importa quanto sei famoso sui social media, sono i tuoi follower che contano di più.

Per mostrare ancor più perché è meglio essere un follower, sono state create decine di ulteriori contenuti video, diretti da Ali Ali e Ahmed Tahoun di Good People Films. Una selezione di immagini chiave di Toiletpaper’s Pierpaolo Ferrari e Maurizio Cattelan – che includono anche le categorie di orologi e occhiali Diesel – completano il messaggio. L’idea e l’esecuzione complessiva della campagna sono state gestite da Publicis Italia.

Credits

CEO Publicis Italia & Global CCO Publicis WW: Bruno Bertelli
CCO: Cristiana Boccassini
Creative Director: Thiago Cruz, Mihnea Gheorghiu
Creative Supervisor: Costanza Rossi
Digital Creative Director: Sandra Bold
Creative Director and Head of Social Media: Marco Viganò
Associate Creative Director: Vinicius Dalvi, Eddy Guimarães
Senior Copywriter: James Andrews
Art Director: Cecilia Moro, Alice Teruzzi
Copywriter: Francesca Ferracini
Jr Art Director: Alex Eftimie
Jr Copywriter: Anton Kuerschner

Photography Credits

Creative development & photography:
Maurizio Cattelan & Pierpaolo Ferrari di Toilet Paper
Production Company: Collateral

Film Credits

Production company: Good People
Director: Ali Ali
Music Track: I will follow you

Enrico Quaroni entra in Fanplayr come VP of Global Sales

Fanplayr, società nata a Palo Alto che offre a chi opera nell’e-commerce una tecnologia di behavioral marketing, annuncia la nomina di Enrico Quaroni a VP of Global Sales. In questa carica Quaroni, dalla sede di Milano, si occuperà delle vendite a livello globale per i mercati europeo, statunitense, APAC e LATAM con l’obiettivo di permettere una rapida scalabilità del business.

Fanplayr è leader tra le soluzioni di segmentazione in real time e aiuta i propri clienti a personalizzare le relazioni con i propri utenti rendendo unica ogni sessione. Fanplayr migliora il tasso di conversione dei siti dei propri clienti aumentando le performance di tutte le fonti di traffico sia a pagamento che organiche, sia in modalità managed che in modalità self-service.

Per questa ragione Fanplayr è lo strumento ideale per agenzie media e clienti diretti in ambito travel, telecomunicazioni, automotive, fashion, retail, finance, insurance, energy utility ed electronic retail.

“Ho colto con entusiasmo questa nuova sfida a livello internazionale. Avrò il compito di ampliare il mercato non solo in Italia e in Europa ma anche negli Stati Uniti e in Asia. Abbiamo obiettivi di business molto ambiziosi che porteranno anche a una crescita dell’organico dell’azienda”, ha commentato Enrico Quaroni.

Il manager proviene da Sizmek dove ricopriva la carica di Managing Director Italy. In precedenza è stato Managing Director Italy, Spain and MENA Region di Rocket Fuel, azienda dove è entrato nel 2013 e di cui ha fatto crescere la sede italiana da start up promettente ad azienda consolidata. Prima di entrare in Rocket Fuel ha lavorato in myThings, azienda che si occupa di tecnologie di retargeting personalizzato, come Sales Director, e prima ancora in D.A.G. Communication, agenzia di ufficio stampa e digital PR, ricoprendo il ruolo di Sales Manager. Nel 2006 ha fondato l’agenzia di comunicazione EQUAM, occupandosi dello sviluppo di progetti di comunicazione sui media online e offline.

 

Nexive amplia la collaborazione con WPP Italia

Nexive, primo operatore privato del mercato postale nazionale, consolida e amplia la partnership con WPP Italia affidando a J. Walter Thompson e Sudler&Hennessey le proprie attività adv per il 2019.

Dopo Burson Cohn & Wolfe, partner di Nexive per le attività di media relations dal 2015, e TNS Kantar, che collabora con l’azienda nello sviluppo di studi e ricerche di mercato, l’azienda ha quindi scelto altre due agenzie del Gruppo WPP per promuovere la propria brand awareness in Italia.

Dopo una gara che ha visto coinvolti alcuni dei principali player del settore, le due nuove agenzie sono state selezionate per la creatività dimostrata e per aver proposto un piano strategico fortemente allineato agli obiettivi condivisi da Nexive.

In particolare, J. Walter Thompson si occuperà di valorizzare il nuovo posizionamento di Nexive e di sviluppare tutta la creatività delle campagne istituzionali e di prodotto, mentre Sudler&Hennessey è incaricata di declinare il piano strategico dell’azienda su tutti i canali atl, btl e digital. Sudler&Hennessey si occuperà inoltre della comunicazione interna e dell’ideazione e organizzazione degli eventi.

“Nexive è in una fase cruciale del suo riposizionamento. Siamo da anni impegnati a promuovere l’innovazione e la competitività nel mercato postale italiano e vogliamo che questi nostri pillar siano percepiti non solo dagli addetti ai lavori, ma anche dal grande pubblico – commenta Michel Bagli, Direttore Marketing e Comunicazione di Nexive -. La nostra scelta è ricaduta sulle due agenzie che meglio hanno saputo interpretare le nostre esigenze e le hanno tradotte in un’idea creativa efficace e di grande impatto. Conosciamo e lavoriamo già da tempo con il Gruppo WPP Italia, di cui apprezziamo la professionalità, la creatività e la capacità dei diversi brand di lavorare in modo sinergico”.

 

Zuegg sceglie come centro media Address e lancia la nuova campagna tv

Passeggiare tra i frutteti, sentire il profumo degli alberi e della terra, proprio lì dove matura la frutta Zuegg. Queste sono le sensazioni che regala la nuova campagna tv di Zuegg che andrà in onda durante Sanremo 2019 su Rai 1 dal 5 al 9 febbraio e in altri 3 flight settimanali sino al 9 marzo anche sulle altre reti.

Un racconto semplice e genuino che vede protagonista una storia di frutteti, di famiglia, di conoscenze e rispetto per la natura. Zuegg è dunque nuovamente on air sul piccolo schermo con la campagna firmata da Marimo ‘I frutteti di Oswald Zuegg’, un perfetto connubio di tradizione e genuinità raccontato dalla voce di Oswald Zuegg, proprietario dell’omonima azienda.

Pianificata insieme alla nuova agenzia media Address (che subentra a Mindshare, ndr), la campagna si compone di spot in quattro diversi formati e di un’attivazione digital. Lo spot istituzionale, della durata di 30”, racconta un’emozionante passeggiata insieme a Oswald Zuegg tra i frutteti della sua famiglia, in un viaggio alla scoperta della natura e dei suoi frutti. Oswald Zuegg porta il pubblico alla scoperta della sua storia e degli ingredienti che da 5 generazioni si tramandano da padre in figlio e che ancora oggi guidano l’azienda: lavoro, conoscenza, creatività, ostinazione. Il protagonista accompagna gli spettatori senza mai mostrare il proprio volto e mettendo sempre al centro il prodotto e il suo lavoro perché, come afferma nello spot, “io non ci metto la faccia, ci metto la frutta”.

Zuegg con questo spot vuole mostrare come la competenza nel coltivare e lavorare la frutta con una sapiente abilità siano fondamentali per realizzare i prodotti migliori. Inoltre, la campagna televisiva supporta il posizionamento premium del marchio, che vede la centralità e la qualità del prodotto come suo elemento distintivo. Insieme al commercial da 30”, andranno in onda altri tre spot: uno da 15” e due da 7”; protagonisti di questi tre film, le ricette che rendono la preparazione Zuegg unica e la confettura di fichi e quella di fragola: un susseguirsi di emozionanti immagini che mostrano la dedizione e l’ambizione di Zuegg.

 

Telesia Digital Mirror, al via a Linate il nuovo concept tv realizzato con Sea

È ora attivo Telesia Digital Mirror, il nuovo concept televisivo per l’aeroporto di Linate, frutto della collaborazione tra Sea – Aeroporti di Milano – e la divisione Sistemi di Telesia, società leader in Italia per la Go Tv.

Digital Mirror diffonde all’interno delle toilette notizie, spot e informazioni di servizio aggiornate in tempo reale e differenziate in base al target di riferimento, con trasmissioni che si attivano esclusivamente in presenza delle persone che, intercettate da appositi sensori di movimento, vengono “sorprese” dallo specchio che si anima pur non perdendo la propria funzione riflettente. Ciò grazie all’utilizzo di una tecnologia innovativa prodotta dal laboratorio Ricerca & Sviluppo di Telesia, che non ha paragoni in altri scali del mondo.

Così come le immagini si diffondono suggestivamente in una porzione dello specchio, anche l’audio viene trasmesso senza l’ausilio di altoparlanti attraverso un sistema di propagazione delle onde sonore all’avanguardia che le diffonde in modo ‘avvolgente’, rendendo immersiva e coinvolgente l’esperienza degli utenti che ne ricevono i segnali.

“Questo innovativo progetto sottolinea l’importanza che Telesia riconosce alla pluriennale collaborazione con la Sea e, oltre a rappresentare una nuova e straordinaria opportunità per gli investitori pubblicitari della Go Tv, consente anche all’aeroporto di Linate di offrire un servizio di elevata qualità, primo e attualmente unico nel suo genere, con l’obiettivo di garantire la migliore soddisfazione possibile dei clienti”, dice Gianalberto Zapponini, Amministratore Delegato di Telesia.

La customer satisfaction, d’altronde, è diventata uno degli elementi distintivi nella concorrenza fra i diversi scali, e i servizi nelle toilette sono uno degli elementi distintivi che incidono maggiormente sulla percezione che i passeggeri hanno di un aeroporto, dice l’Airport Service Quality, il programma di benchmarking globale che misura la soddisfazione dei viaggiatori in transito negli scali dell’Airport Council International.

Al Gruppo Roncaglia il lancio del Parco Nazionale Isola di Pantelleria

Il Gruppo Roncaglia cura il lancio del Parco Nazionale Isola di Pantelleria, l’ultimo nato fra i Parchi Nazionali italiani e il primo della Sicilia. Istituito con Decreto del Presidente della Repubblica nel 2016, il Parco può vantare 6.560 ettari di superficie, che corrispondono al 80% del territorio di un’isola caratterizzata da un alto numero di specie endemiche, da fauna peculiare, da siti di importanza comunitaria e zone di protezione speciale.

La Roncaglia Above Communication ha creato un sistema di identità visiva, inclusa l’ideazione del marchio, e il posizionamento per collocare in maniera distintiva il Parco all’interno dello scenario nazionale. Il marchio è stato presentato in anteprima nel mese di dicembre 2018 all’interno dello spot per il Parco, girato da Gianpaolo Rampini e montato da Alessandra Raichi, andato in onda sui canali Sky.

La Above Communication si occupa inoltre del piano di comunicazione e promozione per il 2019, con il quale sono stati individuati gli elementi strategici che concorrono alla definizione di un palinsesto di attività e media, con target sia a livello territoriale (destinatari locali, italiani ed esteri) sia a livello di interessi (enogastronomici, sportivi, archeologici, naturalistici, ecc.). Il piano di comunicazione include la campagna stampa, che sarà diffusa sulle principali testate dedicate ai temi dell’ambiente e del turismo.

“Questo lavoro per noi è molto significativo, perché ci porta nuovamente a confrontarci con progetti legati alla tutela e alla valorizzazione dell’ambiente – osserva Camilla Roncaglia, presidente CdA della Above Communication -. Negli anni, la nostra agenzia ha infatti curato numerose campagne per diverse associazioni (fra cui Marevivo, WWF, LAV) e per il Ministero dell’Ambiente, vincendo anche premi internazionali tra cui il prestigioso Wild Awards USA”.

“Siamo dunque molto felici di poterci occupare di un unicum come il Parco Nazionale Isola di Pantelleria – sottolinea Camilla Roncaglia – una realtà che ben rappresenta tutte le eccellenze di un’isola da secoli crocevia nel Mediterraneo, dove la coltura della vite ad alberello e l’arte dei muretti a secco sono state iscritte nella lista degli elementi immateriali dichiarati Patrimonio dell’umanità Unesco”.

 

Faber lancia la nuova campagna adv. Budget a +20% nel 2019

Tre i brand ambassador: l’architetto Carlo Colombo, lo chef Andrea Mainardi e la giovane ginnasta Milena Baldassarri. La creatività è dell’agenzia Ldb Advertising di Bologna, mentre la pianificazione è curata da UM e comprende stampa, radio e digital

Faber presenta la nuova campagna adv per l’anno 2019, con una importante e significativa novità rispetto alla precedente: il tocco umano, elemento fondamentale per far vivere il prodotto nel suo contesto di fruizione quotidiana e far identificare al meglio all’utente la soluzione più adatta per funzioni, esigenze e modalità di utilizzo.

Tre i protagonisti scelti come brand ambassador abbinati ad altrettanti prodotti flagship del marchio: lo chef Andrea Mainardi rappresenta l’innovazione e la tecnologia che il piano cottura Galileo porta in cucina, l’archistar Carlo Colombo l’eleganza e il design della cappa a lampadario Glow, e la ginnasta Milena Baldassarri, oltre a ribadire il forte legame dell’azienda con il territorio marchigiano, incarna con la sua leggiadria e la sua leggerezza un elemento cardine per Belle e per tutti i prodotti della linea F-Light: l’aria.

Nella campagna, Galileo diventa un indispensabile strumento di espressione per Mainardi che ne evidenzia sinteticamente la portata innovativa rispetto ai comuni standard (“Non basta essere creativi, in cucina devi essere rivoluzionario”); Carlo Colombo, interprete di Glow, la cappa lampadario da lui stesso disegnata, sottolinea la componente ispiratrice e fondante del progetto (“Nell’aria disegniamo i nostri sogni”) e la giovane ambassador Milena Baldassarri esprime nella sua disciplina i punti di forza della cappa Belle scelta per il suo soggetto adv in rappresentanza della linea F-Light (“Leggerezza in movimento, in una parola: l’aria”). L’elemento aria è infatti il leitmotiv dei tre soggetti, emblema delle ultime tendenze tecnologiche ed estetiche che questo marchio ha voluto e saputo valorizzare nel rispetto della propria mission sintetizzata dal payoff: ‘Air matters’.

 

 

Attraverso questo nuovo linguaggio di comunicazione, Faber ribadisce la sua capacità di progettare e sviluppare prodotti assolutamente unici e all’avanguardia nel trattamento dell’aria, ma anche di saper cogliere le evoluzioni delle forme, e interpretare le nuove tendenze di chi vive la cucina come parte centrale del living e della casa.

“L’aria è la nostra materia da oltre 60 anni, utilizziamo le tecnologie più innovative e le sviluppiamo all’interno del nostro reparto R&D, ponendoci costantemente l’obiettivo di migliorare la sua qualità per offrire alle persone il massimo benessere, attraverso un prodotto anche bello e non solo altamente funzionale – dichiara Dino Giubbilei, Direttore Marketing di Faber -. Galileo, Glow e Belle sintetizzano l’essenza di questo obiettivo e del nostro costante impegno a garantire un’esperienza davvero unica ai consumatori che ci scelgono”.

Serena Sorana

“Questa campagna mira a continuare a sostenere la conoscenza del brand sul grande pubblico e ad accrescerne la reputation, puntando sui nostri valori forti – aggiunge Serena Sorana, Brand & Communication Manager di Faber -. Abbiamo voluto integrare il nostro focus B2B con un approccio human touch maggiormente riconoscibile per il consumatore; il tono didascalico dei cataloghi e il linguaggio delle precedenti campagne lascia spazio alle emozioni, a spazi mentali che l’utente ritrova e in cui si identifica”.

La campagna, come precisato ieri a Today Pubblicità Italia da Serena Sorana, è firmata dai partner storici di Faber: l’agenzia Ldb Advertising di Bologna e il centro media UM che si è occupato della pianificazione della campagna su stampa quotidiana e periodica (magazine d’arredamento, di cucina, femminili e d’attualità), radio e digital; le attività di digital marketing e social sono gestite da un team digital interno all’azienda, mentre la parte di SEA e SEO è curata dalla società Reprise (parte del Gruppo IPG Mediabrands come UM). Nuovo invece il partner per PR e ufficio stampa: l’agenzia First Class PR, scelta al termine di un pitch. Durante lo shooting della campagna sono stati realizzati tre video di backstage che saranno on air su YouTube e i canali social dell’azienda.

“Saremo in comunicazione per tutto dell’anno, con alcuni picchi stagionali concentrati nei periodi di maggiore interesse per il settore – conclude Sorana -. Il nostro budget annuale è di circa 1,5 milioni, ma per il 2019 registriamo un aumento del 20%. Il 60% dell’investimento è destinato ai mezzi offline, mentre il restante 40% al digital che negli ultimi anni ha registrato un costante incremento”.

 

Ariston Thermo Group con Pro Web Consulting per SEO e Web Analytics

A seguito di una gara, Ariston Thermo Group ha scelto Pro Web Consulting per SEO e Web Analytics. L’azienda ha affidato alla società di consulenza la propria strategia corporate di visibilità online sui principali mercati internazionali. In particolare, il team di Pro Web si occuperà di raggiungere ed ottimizzare le migliori performance nel mondo digitale, colmando un importante touchpoint per i consumatori.

Dopo i primi mesi di strutturazione della strategia, l’agenzia supporterà la delicata procedura di improvement e potenziamento dei siti del Gruppo, oltre a numerose altre attività.

“Mirando ad un obiettivo di crescita digitale, Ariston Thermo sceglie Pro Web Consulting conscio della decisività di azioni e strategie SEO. La collaborazione ambisce a rafforzare la nostra presenza e rilevanza online, a fronte di un contesto internazionale fortemente concorrenziale”, osserva Alberto Rech, Global Digital Marketing Manager di Ariston Thermo Group.

“Avere la possibilità di lavorare su molte Country diverse sarà una sfida stimolante per i nostri esperti madrelingua, capaci di andare oltre Google e confrontarsi con motori di ricerca specifici, come Baidu per la Cina e Yandex per la Russia – spiega Emanuela Baraldi, Digital Marketing Manager di Pro Web Consulting – molto interessante l’aspetto legato ai mercati emergenti, dove è più difficile che i competitor già abbiano un presidio, come Indonesia e Vietnam”.

 

Gruppo 24 Ore e IBM insieme per Fisco AI Plusplus24

La prima banca dati per professionisti dotata di intelligenza artificiale che facilita il lavoro dei fiscalisti con risposte immediate e accurate su un corpus di oltre 1,5 milioni di documenti

Il Gruppo 24 Ore e IBM annunciano l’arrivo di Alf (Artificial Loyal Friend), l’assistente virtuale per i commercialisti basato su IBM Watson.

Creato da Mauden per il nuovo database Fisco Ai Plusplus24 del Gruppo 24 Ore, la soluzione basata sui servizi di IBM Watson consente al gruppo editoriale di offrire un servizio altamente innovativo ai fiscalisti per supportarli in modo mirato nelle loro interazioni quotidiane con i propri clienti.

La soluzione di intelligenza aumentata, basata su IBM Watson, scelta dal Gruppo 24 Ore, consente di migliorare l’esperienza degli utenti fornendo un servizio che risponde rapidamente a domande complesse in modo naturale e semplice, 24 ore su 24.

È la prima volta in Italia che un database professionale è stato potenziato con un assistente virtuale abilitato dall’intelligenza artificiale. Grazie alle funzionalità integrate del linguaggio naturale, gli utenti della nuova piattaforma online Fisco Ai Plusplus24 possono interagire con oltre 1,5 milioni di documenti, ottenendo informazioni immediate, accurate ed efficienti, nonché le risposte e i documenti necessari alla loro attività in modo ancora più semplice e veloce.

Questo perché il sistema abilitato da IBM Watson, grazie alle competenze di machine learning, è in grado di imparare dalle sue interazioni per offrire un servizio personalizzato agli utenti finali: comprende ciò che il professionista sta cercando e svolge la ricerca e la selezione dei documenti per suo conto tra tutte le fonti tutte del Gruppo 24 Ore: il quotidiano, le riviste specializzate, gli approfondimenti, gli strumenti operativi e gli strumenti a supporto dell’attività, i corsi e-learning accreditati e la documentazione ufficiale.

Inoltre, la nuova piattaforma online Fisco Ai Plusplus24, che continuerà a offrire funzionalità di ricerca semantica con un’interfaccia grafica semplice e immediata, offrirà agli utenti una nuova funzione di chat dal vivo per il contatto diretto con un team di esperti per risolvere le richieste in tempo reale.

Nei mesi di sviluppo e sperimentazione della nuova piattaforma sono stati coinvolti oltre 100 professionisti fiscali che hanno collaborato, in stretto contatto con le redazioni professionali del Sole 24 Ore, all’‘addestramento’ di Alf, interrogandolo sui temi più diversi, dai più semplici ai più complessi, e dando ogni volta un feedback alla risposta. In questo modo Alf ha potuto imparare da solo quali sono le risposte corrette ai vari quesiti.

 

Arriva ExpoWanted: in vetrina il ‘design democratico’

Aperte le iscrizioni alla design competition ideata e promossa da DesignWanted. Per i 10 vincitori una Milan Design Week 2019 da protagonisti

Nasce ExpoWanted (expowanted.com), la design competition realizzata da DesignWanted, realtà italiana con sede a Milano e fra i più importanti media digitali di settore su scala internazionale, che ha lo scopo di portare 10 designer selezionati da tutto il mondo alla prossima Milan Design Week 2019. Il design è democratico, il valore della competition è di permettere a chiunque abbia talento di competere per accedere al palco più prestigioso al mondo dedicato al mondo del design.

Alla competition – già lanciata online – sono invitati studenti, designer, architetti, design studios e aziende. L’unico elemento discriminante sarà la qualità espressa dai progetti in gara che saranno selezionati per come impattano sulla vita quotidiana delle persone aiutando a migliorare la nostra giornata perché smart e capaci di avere un impatto positivo sulle nostre abitudini e attività.

La giuria chiamata a valutare i progetti è composta da: Mirco Pasqualini, Head of Design a livello mondiale dell’agenzia pubblicitaria Ogilvy, Sarah Wayne Callies, star di Hollywood, da sempre fervente appassionata di Design, protagonista tra gli altri di serie di grande successo come Prison Break e The Walking Dead, Margriet Vollenberg, fondatrice di Organisation in Design e di Ventura Projects, uno dei progetti più influenti e visitati della design week Milanese, Aleks Tatic, fondatore dell’omonimo Tatic Designstudio e storico giudice del Red Dot Award, Fabio Colturri, imprenditore nel mondo del retail, titolare a Milano del concept store Haigō e Patrick Abbattista, Founder e Ceo di DesignWanted.

 

 

In particolare i giurati avranno il compito di scegliere 7 dei 10 vincitori, mentre 3 verranno decretati per voto pubblico su Instagram e sul sito ufficiale di ExpoWanted. Criteri come l’originalità, l’innovazione, l’usabilità, l’estetica, la sostenibilità e il potenziale di mercato, verranno presi in considerazione nel processo di selezione. Per i 10 vincitori è in palio un premio in kind del valore di oltre 20mila euro ciascuno, l’esposizione mediatica da grande evento e l’opportunità di sviluppo del business.

È prevista l’esposizione presso lo spazio di ExpoWanted @Tortona Design District, una campagna di comunicazione con il supporto di DesignWanted, promotore dell’iniziativa e l’incontro con migliaia di professionisti dell’industry, tra cui buyer e giornalisti. I vincitori troveranno spazio nel cuore del Fuorisalone, in collaborazione con Ventura Projects, all’interno di BASE Milano, nel distretto del design in assoluto più visitato: il Tortona Design District. I visitatori attesi sono oltre 150mila.

ExpoWanted è realizzato anche grazie alla collaborazione di importanti partner internazionali. Su tutti, Ventura Projects, player strategico del Fuorisalone che ha contribuito a plasmare la Design Week così come la conosciamo oggi e grazie a cui ExpoWanted sarà in Tortona. Tra i media supporter dell’evento figurano i magazine Feel Desain e Design42Day, gli Instagram influencer Amazing Architecture, Architecture Hunter, Design Bunker, Design Only, All Of Architecture, che insieme raggiungono oltre 5 milioni di utenti, il gruppo editoriale TVN Media Group, il retail brand Haigō e l’organizzazione The Institute, che riunisce tutte le realtà creative rumene.

Per partecipare alla competizione basta registrare il proprio progetto a questo link.

La prima selezione sarà dei progetti che avranno rispettato i criteri formali e di contenuto della competition, dopodiché i progetti ammessi verranno ridotti ad una shortlist e quindi votati sia dai giudici che dal pubblico, al fine di decretare i 10 vincitori. Deadline per le iscrizioni: 28 febbraio 2019 (con possibile estensione). La registrazione è gratuita. Se idonei, si potrà procedere nel processo di selezione pagando una fee di 50€.

 

FMedia festeggia 10 anni e apre la nuova divisione eventi per arte e cultura

Era il 26 gennaio 2009, quando Salvo Ferrara fonda l’agenzia FMedia. Già da i primi anni, gli obiettivi sono chiari e ben precisi: inserirsi nel panorama nazionale come leader nel radio planning e nell’organizzazione di eventi.

Un percorso in costante crescita che ha come fulcro principale la musica; musa ispiratrice che pervade tutta l’anima di FMedia. Le radio locali e nazionali come mezzo di comunicazione e gli eventi musicali organizzati durante questi anni sono il frutto di un lavoro originale che vanta collaborazioni prestigiose e di successo.

Tra i momenti più significativi sono da annoverare il concerto ‘Tutti insieme per Giovanni Paolo II’ ricco di momenti di riflessione sugli insegnamenti lasciati da Papa Wojtyla e di testimonianza con alcuni artisti che lo hanno conosciuto tra cui Ivana Spagna, Gatto Panceri e Francesco Renga; gli eventi organizzati per la Fondazione Marco Simoncelli ‘LOVE & MUSIC’ che insieme alla musica di grandi artisti hanno sostenuto i valori e la semplicità di Marco, oltre a tanti big che hanno partecipato all’asta on line dedicata alla Fondazione; ‘Buon Compleanno SIC’ con l’obiettivo di mantenere vivo il ricordo di Marco e continuare alla raccolta fondi per il progetto ‘Casa Marco Simoncelli’ di Coriano, una casa per disabili che ha visto l’inaugurazione domenica 20 gennaio 2019, proprio il giorno del suo trentaduesimo compleanno.

Un sogno che è diventato realtà. E poi ancora musica e intrattenimento con il festival ‘Valdichiana Live’, il Vinitaly and the City, la rassegna ‘Racconti d’autore’ in occasione di Shopinn Summer Nights, il tour ‘Village Night’ nella Land of Fashion; le attività unconventional per il lancio delle nuove attrazioni di Gardaland Resort oltre all’organizzazione dei grandi eventi del parco divertimenti come la Notte Bianca, Anniversario e Halloween. Il Concerto dei Nomadi ‘Tremenda Voglia di Musica Live’ con ospiti Nek, Francesco Renga, Annalisa, Luca Carboni, tutti insieme in Piazza Duomo a Milano per festeggiare i 30 anni della Fondazione Exodus di Don Antonio Mazzi.

Tutti eventi impreziositi dalla partecipazione di artisti di respiro nazionale e internazionale che hanno contribuito al successo delle iniziative firmate FMedia, forte dei rapporti consolidati con i manager e con le più famose case discografiche Sony, Warner ed Universal; molti di questi progetti, infatti, hanno ottenuto importanti premi e riconoscimenti, fonte di orgoglio per tutta la squadra FMedia.

Il clamore di queste manifestazioni è dilagante, grazie anche alla partnership con radio locali da Radio Number One a Radio Bruno, da Radio Cuore a Radio Sportiva e Radio Reporter per citarne alcune, ed emittenti nazionali come RTL 102.5, Radio 101, Radio Deejay, Radio 105, Radio Montecarlo, contribuendo a creare una vetrina importante che hanno eletto FMedia tra i più conosciuti attori in questo segmento di comunicazione.

Grandi brand, infatti, scelgono FMedia come partner per pianificazioni radiofoniche e produzioni audio, in virtù dei rapporti consolidati con tutte le emittenti radiofoniche, editori e case di produzione.

Negli anni il team dell’agenzia si rafforza negli altri reparti, offrendo servizi di loyalty, co-marketing e media planning strategico, garantendo ai clienti un servizio sempre più completo e integrato di sicura affidabilità. La novità più importante del 2019 è l’ideazione di una nuova divisione FMedia, con sede a Verona, che avrà come contenitore principale eventi che ruotano intorno all’arte e la cultura.

“Dieci anni sono un traguardo importante – ammette Salvo Ferrara, Ceo dell’agenzia – e FMedia vuole attraversarlo sempre più pronta alle nuove sfide, obiettivi e mercati, rafforzati dall’esperienza degli anni passati e fiduciosi nel futuro. Un futuro che per FMedia fa rima con originalità, internazionalizzazione ed innovazione, partendo dal restyling del logo e del sito web www.fmedia.it oltre a tutti i materiali coordinati che rappresenteranno l’agenzia, così come la nuova sede nel centro di Milano, in via Melchiorre Gioia 63. Un bel regalo per FMedia ma anche per tutti i clienti, partner e collaboratori che hanno contribuito al successo di questi 10 anni”.

 

Citroën, nuova versione della campagna di brand con Traction

Nel nuovo video compaiono il pubblicitario Jacques Séguéla e il campione di rally Sébastien Loeb. Il 30” arriverà in televisione, a partire dal 17 marzo con adattamento per l’Italia di Havas Milan

Nel 2019 Citroën festeggia 100 anni: 100 anni di audacia, innovazioni, successi sportivi e pubblicità iconiche (vedi news). Dopo il lancio del primo episodio, in aprile 2018, della sua campagna, la marca Citroën propone una nuova versione del film, realizzato con l’agenzia Traction, adattato in Italia da Havas Milan.

In questo nuovo episodio, diffuso a livello internazionale, ritorna il globe-trotter all’interno di quattro sequenze inedite. Jacques Séguéla/Citroën DS: comodamente seduto in una DS Pallas, il celebre pubblicitario è l’autore delle campagne Citroën degli anni 80 (Chevron e cavalli selvaggi, AX sulla Muraglia Cinese, la Visa GTi sulla portaerei Clémenceau, CX con Grace Jones, ecc.) e l’inventore della ‘pubblicità spettacolo’, con la genialità che caratterizzava anche André Citroën.

Xsara Picasso: il protagonista incontra un bambino, che gli somiglia stranamente, a bordo della prima monovolume compatta della Marca. Sébastien Loeb/Citroën Xsara WRC: il globe-trotter sale con Sébastien Loeb a bordo del bolide che nel 2004 ha permesso al pilota di diventare per la prima volta Campione del Mondo Rally.

Insieme al suo copilota Daniel Elena, ha fatto conquistare alla Marca otto titoli costruttore, oltre a essersi aggiudicato nove titoli di campione del mondo. Un palmares che rimarrà per sempre nel cuore dei fan e del brand Citroën che, sin dalla sua creazione, già a partire dalle crociere con gli autocingolati, ha aperto la via a imprese memorabili.

Nuovo SUV Citroën C5 Aircross: il film prosegue con un viaggio a bordo dell’ultima novità prodotto appena lanciata sul mercato, che ospita a bordo un gruppo di amanti dell’avventura. Il nuovo SUV Citroën è protagonista all’interno della campagna pubblicitaria di lancio.

Il film, vera ode alla libertà, illustra la storia di Citroën, iniziata nel 1919: “Da 100 anni condividiamo lo stesso amore per la libertà”.

Le immagini sono accompagnate da un successo musicale senza tempo, ‘Take a long way home’, interpretata da Roger Hodgson, cofondatore dei Supertramp. Il film del 2018, già premiato nel 2018 da Auto Moto e Top Com, si è aggiudicato recentemente altri due premi a Parigi: gran premio del Cliente dell’anno e Coyote Automobile awards.

Per festeggiare il 2019 e lanciare l’anno del centenario, Citroën ha diffuso sui social network la versione integrale. In televisione, a partire dal 17 marzo, sarà diffuso il taglio da 30”. Un bel modo di inaugurare l’anno del centenario di Citroën, che riserverà numerose sorprese.

 

Credits
Agenzia: Traction
Direttore creativo: Stéphane Xiberras, Nicolas Lautier
Adattamento in Italia: Havas Milan
Direttore artistico: Matthieu Vivinis
Copywriter: Jean-Romain Sparano
Regia: François Rousselet /Thierry Poiraud
Casa di produzione: Insurrection

Guinness sceglie Libera Brand Building per le attività di attivazione di Hop House 13

Libera Brand Building è stata scelta da Guinness per le attivazioni nei locali e nei pub per la presentazione della nuova referenza Hop House 13.

“Dopo il successo 2018, siamo felici di poter continuare con lo sviluppo e il coordinamento delle attività di attivazione per Hop House 13 – dichiara Roberto Botto, Ceo & Founder dell’agenzia -. Un progetto importante, nato in collaborazione con il Gruppo Diageo che anche quest’anno ci ha affidato la gestione delle attività di questo nuovo brand firmato Guinness. La sfida per la nostra agenzia consiste nel sostenere gli obiettivi di campagna trasmettendo il legame con Guinness, ma comunicando contestualmente una forte identità di prodotto”.

Un programma di attivazioni coordinate che va ad arricchire i numerosi progetti del Gruppo Libera Brand Building, presente oggi con sedi a Torino e Milano.

“Le on trade activation andranno a coinvolgere i maggiori locali e pub su tutto il territorio nazionale – racconta Stefania Nasso, Executive Director -. Quindi la presentazione di questa nuova lager preparata con lievito originale Guinness verrà supportata da un’attività di sampling accompagnata dalla distribuzione di original gadget firmati Hop House 13. La strategia sostiene gli obiettivi sia sulla referenza fusto, che sul prodotto in bottiglia anche attraverso un’attività social a supporto, che aiuta il trade ad attrarre il target sul punto vendita”.