Santoro: “I costi di Anno Zero coperti in toto dalla pubblicità”