DIGITAL

Gay.it! Cambia logo e rinnova la propria presenza online


30.01.2019

‘Make it as you like

 

Dopo un anno di crescita (+20% il traffico, oltre 1 milione di utenti unici mese, dati analytics), e a circa 3 anni dall’ultimo restyling, Gay.it ripensa la sua impronta editoriale e per l’occasione lancia un revamp del sito del suo sito e adotta un nuovo logo e pay off. Accantonata la storica coroncina, il nuovo logo (ideato da Luca Della Bona), enfatizza la brand identity della property gestita dall’agenzia digital Com.ma attraverso l’utilizzo di un rosso molto acceso, e con l’apposizione di un punto esclamativo: si ottiene così il nuovo Gay.it!. Daniele Iannaccone, ceo di Com.ma. “Da media che si identifica con una community vogliamo divenire media che ispira una community, che sta divenendo sempre più ampia e sfaccettata, dicendo: rendi la tua vita simile a te! La radice della parola Gay in fondo ha a che fare con la gioia, la spensieratezza, e di questi tempi ce n’è bisogno. Aldilà dell’ironia, elemento chiave nei codici del nostro pubblico, vogliamo che il punto di vista ‘rainbow’ possa ispirare tutti, al di là dell’orientamento sessuale. Del resto è una dinamica di progresso inesorabile, e porta con sè la condivisione di valori positivi, inclusivi, di accettazione degli altri e di se stessi, validi a prescindere dall’orientamento. Senza dimenticare le battaglie per i diritti, che restano prioritarie, e la copertura delle hard news politiche e di cronaca, la forza della comunità LGBTQ+ è quella di emanare una cultura che oramai parla a tutti. Come facciamo noi, con i nostri contenuti che parlano di lifestyle, viaggi, cinema, bellezza, musica, sia pur col nostro linguaggio”. Il payoff ‘Make it as you like’ esplicita la value proposition: rendi la tua vita come la vuoi. A livello di UX il sito è costruito con un template minimale, leggero e ottimizzato per la fruizione da mobile, con caricamento infinito degli articoli, e un’impostazione più ‘magazine’. A livello di contenuto ci sarà un’accelerazione nella produzione di video originali grazie a collaborazioni con influencer già partner del media. Sono stati anche rivisitati i formati in chiave di valorizzazione delle campagne brand awareness e dei progetti speciali, con grande attenzione

alla viewability, formati sticky ed elementi orizzontali ad alto impatto come billboard e takeover per distribuire armoniosamente e in modo impattante la comunicazione degli inserzionisti.