CREATIVITY

Kinder affida a Publicis Groupe Italia il riposizionamento globale


23.01.2019

La prima campagna firmata da più agenzie del gruppo lancia il nuovo pay off ‘A little, a lot’ per comunicare con i genitori Millennial. Al via in Italia dal 20 gennaio su digital e social

È la prima campagna a firma di più agenzie di Publicis Groupe Italia quella in cui Kinder lancia per la prima volta a livello globale un nuovo pay off ‘A little, a lot’, che rappresenta la sintesi della nuova strategia del marchio che mira a rendere il brand e i suoi prodotti più rilevanti per i genitori della generazione Millennial in quella che sembra da sempre essere per ogni madre e padre un’impresa difficile: rendere felici i propri figli.

Al centro della nuova campagna di comunicazione, un film di 60” che verrà trasmesso in diversi Paesi al mondo. Un vero e proprio film manifesto in cui lo storico brand fa una dichiarazione d’amore ai quei piccoli momenti, belli o brutti, apparentemente insignificanti, che contraddistinguono il rapporto tra genitori e figli.

Kinder, che esiste per rendere i bambini più felici, sa che il punto di vista dei più piccoli è diverso da quello degli adulti. Per i bambini, i momenti non sono mai di poco rilievo se condivisi con i genitori. Possono durare un istante, ma per loro significano molto e possono rimanere impressi nelle loro menti per sempre. Perché i legami tra genitori e bambini prendono forma in ogni istante, nelle cose più piccole. E sono questi attimi insieme i più importanti.

Il film è una celebrazione di questi momenti quotidiani, ma a loro modo magici in cui succede tutto ciò che conta tra le mamme e i papà di tutto il mondo e i loro figli. La campagna, che oltre al film 60” prevede diversi montaggi tra cui una durata inferiore per la tv, ha uno sviluppo digital e social. I primi Paesi in cui sarà on line sono Francia, Russia, Germania e Italia, dove è partita il 20 gennaio scorso.

Il film ideato da un team creativo guidato da Davide Boscacci è stato girato nell’agosto 2018 da Filmmaster Productions con la regia di Vincent Haycock. Dal 2019 il partner media del Gruppo Ferrero è Mindshare.