post

Libera Brand Building comunica ‘San Federico in Luce’ di Urban UP


20.12.2018

Un evento per il progetto di Gruppo Unipol con il maestro della fotografia Giovanni Gastel

 

Arte, musica e impegno sociale si sono dati appuntamento a Torino a ‘San Federico in Luce’, evento firmato da Libera Brand Building che si è svolto su un palco d’eccezione: Galleria San Federico. Per una serata di emozioni e una mostra fotografica firmata Giovanni Gastel. “Grazie a Urban Up, il progetto nato all’interno del Gruppo Unipol per la riqualificazione e la valorizzazione del patrimonio architettonico nazionale, abbiamo avuto l’occasione di progettare un evento capace di far vivere l’arte nelle sue forme più diverse, in una cornice straordinaria come Galleria San Federico  – dichiara Roberto Botto, CEO&Founder di Libera Brand Building -. Ne è nata una collaborazione multiforme tra grandi realtà quali appunto il Gruppo Unipol, il Conservatorio Giuseppe Verdi di Torino e il maestro Giovanni Gastel”.“Urban Up è da sempre un cliente molto aperto alle iniziative sul territorio, quindi quando abbiamo proposto di far vivere questo luogo storico con l’energia dell’arte, l’idea è stata accolta con entusiasmo. Da qui la costruzione del progetto e il coinvolgimento di grandi artisti e istituzioni presenti sul territorio torinese” racconta Stefania Nasso, Executive Director della sede di Torino. “Filo conduttore dell’iniziativa, la luce, che ha accompagnato anche l’esibizione musicale con suggestive coreografie di light design – spiega Enrico Chiadò, Direttore Creativo&Founder di Libera Brand Building -. L’arte è stata protagonista assoluta, intesa anche come arte del donare: il maestro Gastel ha infatti prestato la sua opera gratuitamente e il ricavato dei 30 portraits da lui realizzati nel corso della serata verrà interamente devoluto allo IEO, Istituto Europeo di Oncologia”. Gli scatti del maestro Gastel si sono potuti ammirare fino al 7 novembre in Galleria San Federico a Torino, trasformata in galleria d’arte tra le vetrine più suggestive.