MEDIA

I contenuti di Gambero Rosso arrivano sulla Go Tv di Telesia


19.12.2018

Con la nuova rubrica ‘Gambero Rosso Bites’ il mondo del food & wine diventa protagonista della Go Tv di Telesia che, a partire da ieri, trasmette i contenuti prodotti da Gambero Rosso, leader italiano nel settore, nei due network Telesia Metro e Telesia Airport. L’accordo è parte del processo di integrazione di Gambero Rosso in Class Editori. Ricette per piatti di agevole preparazione, gustosi e di qualità. I trucchi per i cocktail più famosi, quelli da veri intenditori. E molto altro. Eccolo il fulcro della rubrica ‘Gambero Rosso bites’, che è stata strutturata in due diverse lunghezze in modo da soddisfare le esigenze di intrattenimento del pubblico di Telesia Metro e di Telesia Airport, che sono diverse in termini di durata dei messaggi: nel primo caso la rubrica dura fino a 60” con contenuti a partire dalle ricette più tradizionali e semplici, perfette per dare qualche suggerimento da ‘cucina di casa’, fino ai panini con anche alcune incursioni nei fritti e nella cucina di pesce; nel secondo fino a 90” con un particolare focus sulla mixology, anche questa da replicare volendo una volta tornati a casa. In questo modo i filmati intercettano al massimo l’attenzione delle rispettive audience, con la maggiore efficacia possibile del messaggio. ‘Gambero Rosso bites’ si rivolge ai 17,2 milioni di passeggeri che ogni settimana transitano nelle linee metropolitane di Milano, Roma e Brescia, e agli 1,6 milioni di personeche ogni settimana sono nei 15 aeroporti principali d’Italia, coprendo l’intero territorio. “Food & Wine sono elementi di grande attrattività per la televisione, e Telesia si è ora avvicinata a questo mondo posizionandosi molto bene grazie all’accordo con il Gambero Rosso”, dice Angelo Sajeva, presidente di Class Pubblicità che, nel ruolo di consigliere di amministrazione di Class Editori, ha anche la delega per il coordinamento commerciale della casa editrice e la gestione economica dei quotidiani e dei magazine. “Ci rivolgiamo a un target dinamico che presta molta attenzione alla qualità dei contenuti trasmessi durante i periodi di sosta sulle banchine della metropolitana e nei luoghi di attesa che si trovano negli scali aeroportuali”, conclude Sajeva, “si tratta di  circa 19 milioni di persone alla settimana che potranno ricavare diversi spunti per gli acquisti durante il periodo delle festività natalizie, caratterizzato da molti festeggiamenti conviviali”.