MEDIA

My Digital Passion, la comunicazione vera è altro


18.12.2018
Di Fiorella Cipolletta
Riccardo Madini

My Digital Passion, oltre ad assistere imprenditori e aziende nello sviluppo del business e della comunicazione 2.0, edita anche riviste cartacee e digitali.
Riccardo Madini, Projects Manager della società, ci racconta la sua visione e il prossimo obiettivo: La Città delle Passioni

 

Come nasce la volontà di dedicarsi all’editoria?

Tutti hanno la possibilità di aprire un blog e comunicare, ma la comunicazione vera è altro. Noi crediamo che nel panorama della comunicazione italiana ci sia un certo appiattimento perché le diverse testate sono troppo omologate. Stiamo creando il nostro format per parlare in modo diverso al consumatore.

 

Quali sono gli argomenti trattati dalle vostre riviste?

Trattiamo 3 diversi mondi. Il primo è quello delle moto, una realtà che sta subendo grandi cambiamenti e per cui l’Italia è sempre stata un punto di riferimento nel mondo. I prodotti cartacei che noi editiamo sono: Moto Catalogo, che esce in aprile ed è annuale, racconta di tutti i prodotti presenti sul mercato suddivisi per destinazione d’uso e per patenti; Guida All’Acquisto Scooter & Maxi, che esce in maggio ed è annuale, comprende una selezione di circa 130 modelli presenti sul mercato suddivisi per patenti e per cilindrata. Queste due pubblicazioni trovano in www.motospia.it la controparte digitale che tutto l’anno aggiorna i motociclisti sulle notizie e novità salienti con un taglio funzionale all’utilizzo e all’acquisto, e argomenti politici e di mercato.

Donneinsella, la rivista dedicata alle donne che vanno in sella più venduta d’Italia, è semestrale ed esce in primavera, più orientata all’uso anche turistico e in autunno, più orientata come Guida all’acquisto e comprende una selezione di modelli presenti sul mercato. Con www.womenonbike.it copriamo il mercato ogni giorno per tutto l’anno.

GuidaeBike che nasce invece per fare chiarezza e per introdurre i neofiti, tratta di biciclette a pedalata assistita, è semestrale. Due le pubblicazioni all’anno, in primavera è una Guida all’uso, dove vengono presentati test dei prodotti, recensioni e presentazione di percorsi cicloturistici, mentre in autunno è la Guida all’acquisto, con una selezione di ben 230 modelli circa e tutto il mondo di accessori che circonda le E-Bike, suddivisi per destinazione d’uso. Queste due pubblicazioni trovano in www.guidaebike.it la controparte digitale che tutto l’anno aggiorna gli appassionati di E-Bike.

AFdigitale – sulla piattaforma www.afdigitale.it, è una storica testata, oggi soprattutto in digitale, con il prodotto su carta che rivedrà la luce, dopo una breve interruzione, nel 2019. Uscirà con 2 edizioni, in primavera e autunno, di Guida all’acquisto TV & Audio mentre, altre 2 edizioni, in tarda primavera e tardo autunno, si chiameranno Guida all’acquisto piccoli & grandi elettrodomestici.

 

 

Come riuscite a gestire la doppia anima, cartacea e digitale, a livello di contenuti e a livello pubblicitario? Quali strategie?

È cambiato il mondo col web. Non è stato facile imboccare strade nuove, per non ‘morire’ era necessario. Il web è lo strumento più veloce ed efficace per raggiungere ogni angolo della terra in pochissimo tempo e a costi limitati. Ha problemi irrisolti: non è facile distinguere una notizia vera da una fake, e, ogni giorno vengono pubblicate una quantità di notizie con cui l’utente finale viene bombardato. ‘Notizia mangia notizia’ l’articolo finisce in archivio e si perde. Col cartaceo notizie e prodotti rimangono, e i lettori imparano a distinguere di chi ci si può fidare. Questo vale anche per gli inserzionisti. Abbinare digitale e cartaceo ci permette di raggiungere un pubblico sempre più ampio ed eterogeneo, che si sente garantito sui contenuti dei prodotti presentati e dei servizi senza eguali espressi.

 

Quali i punti di forza delle riviste?

Le nostre pubblicazioni cartacee fanno una prima selezione dei prodotti presenti sul mercato. E i prodotti presentati in un mercato competitivo non hanno più grandi differenze. Guida all’acquisto su carta, supportato dai siti digitali è il nostro collaudato format di grande successo

 

Quanti sono gli utenti sui siti e quale la diffusione cartacea?

Gli utenti totali sui nostri cinque siti sono circa 300.000 al mese, in costante crescita. Per quanto riguarda le guide cartacee, abbiamo una tiratura totale durante l’anno di 170 mila copie in edicola nel 2018 che diventeranno circa 300 mila nel 2019 con le nuove pubblicazioni.

 

Quali sono i vostri inserzionisti e quale il fatturato adv sia cartaceo sia web per il 2018? Quali le previsioni per il 2019?

Stiamo studiando modelli di comunicazione che ci differenzino in modo sostanziale dagli altri operatori, affinché i nostri inserzionisti trovino nella nostra offerta unicità. Grazie alla nostra produzione riusciamo a parlare di comunicazione con tutti: produttori, rivenditori e importatori. Grazie alla tutela assoluta dell’utente finale. I fatturati? Ancora poco significativi: 300 mila euro.

 

Quali i progetti per il futuro?

Il futuro è ricco di idee e di progetti che sono in fase di costruzione. Il nostro focus è sempre la comunicazione ai fini di semplificare e chiarire la scelta del consumatore finale, e per questo la nostra casa editrice sta studiando un progetto galattico che il nostro editore ha chiamato: La Città delle Passioni.