MEDIA

Per i canali del Gruppo DeAgostini ricavi 2018 tra i 26 e i 27 milioni di euro


05.12.2018
Di Laura Buraschi
Beppe Vessicchio per Monstershop

Cresce del 5% la raccolta adv di Super! e vengono raggiunti gli obiettivi di ascolti prefissati per Alpha, per il quale la raccolta è da poco passata a Sky Media. Per i palinsesti natalizi, tante produzioni originali tra cui Monstershop, con la partecipazione straordinaria del Maestro Beppe Vessicchio

I canali tv del Gruppo De Agostini si preparano a festeggiare Natale offrendo ai telespettatori un palinsesto ricco di progetti e novità perché, come spiega Massimo Bruno, Head of Tv Channels De Agostini Editore, “ci siamo sempre dati come mission quella di investire in produzioni originali e continuiamo in questa direzione”.

Le principali novità del palinsesto natalizio sono infatti: Monstershop, sketch comedy prodotta da DeAKids in collaborazione con Antoniano di Bologna e Feedback Audiovisivo, in onda su DeAKids dal 15 dicembre tutti i giorni alle 17.45, con la partecipazione del Maestro Beppe Vessicchio e di Celeste e Placido Guagliandolo dei Moderni; New School 2, sempre su DeAKids, dal 3 dicembre dal lunedì al venerdì alle 18, prodotto da DeAKids in collaborazione con Beachwoood Canyon Production e Maestro Production; la settima stagione di Missione Cuccioli, su DeAKids dal 14 gennaio ogni lunedì alle 20, con un’anteprima l’1 gennaio alle 10.35, prodotto da Magnolia; Destinazione Pesca, in onda su Alpha dal 16 dicembre ogni domenica alle 23, coproduzione Alpha e GFP Production, condotto da Roberto Ripamonti.

 

 

Non solo produzioni esclusive nel palinsesto delle feste: su Super! la teen star americana JoJo Siwa sarà protagonista con il programma Lyp Sync Battle Shorties Holiday Special, su DeAJunior saranno in onda, oltre alle puntate natalizie delle serie più amate, i videoclip delle canzoni dello Zecchino d’Oro 2018; su Alpha una settimana intera sarà dedicata alla neve con la Frozen Week. Inoltre, DeAKids+1 (canale 602 di Sky) dal 31 dicembre al 6 gennaio si trasformerà in Barbie Channel, con tantissimi film e cartoni animati.

Pierfrancesco Gherardi

In occasione della presentazione del palinsesto, Pierfrancesco Gherardi, Managing Director Digital De Agostini ha fatto un primo bilancio del 2018 che si sta per chiudere: “In un anno impegnativo per il mercato, sia per affollamento sia per il trend economico, per noi i segnali sono stati molto positivi. A partire da Super! (canale in joint venture con Viacom International Media Networks Italia, ndr) che si attesta come primo canale nel target 4-14 anni dopo un lungo inseguimento a Boing partito nel 2012. E anche Alpha, seppur con numeri più circoscritti, ci sta dando soddisfazioni, avendo raggiunto il mese scorso l’obiettivo di share dello 0,24% che ci eravamo preposti. Inoltre, nel secondo semestre ha registrato una crescita del 15% rispetto al primo, registrando la seconda miglior performance tra i canali”.

A proposito di Alpha, Gherardi spiega i motivi che hanno portato al cambio di concessionaria da Viacom a Sky Media, operativa da settembre: “Dal lancio del canale a ottobre 2017 ci sono stati molti cambiamenti, con l’arrivo di nuovi player e lo spostamento di alcuni canali. Il contesto era diverso e quindi, mentre Viacom è un nostro partner molto importante sul target kids, ci è sembrato che un nuovo assetto commerciale potesse rispondere meglio a questa sfida. Al momento siamo quindi in una fase transitoria ma abbiamo raggiunto gli obiettivi che ci aspettavamo”.

Sul fronte dei risultati, Gherardi dà un’indicazione sui ricavi del gruppo: “Considerando Super! consolidato, ci assestiamo intorno ai 26-27 milioni di euro, in crescita rispetto al 2017, grazie all’arrivo di Alpha. A perimetro omogeneo i ricavi sono stabili. Alcune aree sono cresciute, ad esempio la raccolta pubblicitaria su Super!, curata da Viacom fa segnare un +5%, mentre altre aree sono in leggero calo”.

Super! è il primo canale commerciale dall’inizio dell’anno (YTD 2018) registrando un ascolto medio sopra i 53.000 AMR sul target 4-14 anni con una share del 6,59% e numerose performance picco di giornata. Per quanto riguarda DeAKids e DeAJunior, che rappresentano circa il 13% degli ascolti dei canali kids sulla piattaforma Sky, la raccolta, curata da Prs, “mantiene la quota di mercato ma il trend sui canali sat pay non è positivo perché gli investitori privilegiano il dtt”.

Tra i progetti in vista per il 2019: “portare Alpha dove vogliamo che sia, consolidare tutto il resto e sul fronte web, dopo l’allargamento del perimetro di DeAbyDay con Curenaturali.it, stiamo guardando ad altri accordi per ampliare il network”, conclude Gherardi.