MEDIA

Radio Italia, nel 2018 la raccolta adv cresce oltre l’11%


04.12.2018
Di Fiorella Cipolletta

Al via il contest ‘Sicurezza stradale in musica’ promosso con Anas (Gruppo FS Italiane). Giurato speciale Fedez

Radio Italia, forte dei 35 milioni di ascoltatori settimanali si conferma il partner ideale per arrivare alle persone. Non a caso, dopo il successo dello scorso anno con la sperimentazione del primo contest ‘Sicurezza stradale in musica’, realizzato per la prima volta in Italia, Anas (Gruppo FS Italiane) promuove la 2° edizione in collaborazione con il Gruppo Radio Italia, partner esclusivo dell’iniziativa.

La conferenza stampa di presentazione si è svolta ieri presso il Verti Music Place a Cologno Monzese (Milano) dove sono intervenuti tra gli altri il responsabile Relazioni Esterne e Comunicazione di Anas Mario Avagliano e il Presidente ed Editore di Radio Italia Mario Volanti.

Nel corso dell’incontro è stato proiettato un videomessaggio del cantautore e artista Fedez, giurato speciale che, insieme a Mario Volanti, Mario Avagliano, Mario Sala (Direttore Virgin Records di Universal Music Italy), Manola Moslehi, speaker di Radio Italia e un ascoltatore di Radio Italia Rap, sceglierà i vincitori del contest.

‘Sicurezza stradale in musica’ è aperto a cantanti, musicisti o band emergenti ed è finalizzato alla scoperta di nuovi talenti appartenenti al genere musicale rap e trap, che possano avere grande impatto sulle nuove generazioni e utilizzare le loro musiche e canzoni come efficace e potente strumento di promozione della cultura sulla sicurezza stradale.

Nella primavera 2019, saranno scelti 10 finalisti che si esibiranno live: tra loro, sarà proclamato il vincitore del contest 2019 che avrà l’occasione di esibirsi dal vivo nel pre-show di Radio Italia Live – Il Concerto 2019 e in altri importanti eventi musicali.

Il brano del vincitore del contest, inoltre, sarà distribuito su etichetta Virgin Records di Universal Music Italy. Le domande di iscrizione possono essere effettuate fino al 28 febbraio 2019 al sito web dedicato: www.sicurezzastradaleinmusica.it o anche su www.stradeanas.it e www.radioitalia.it. A supporto è stato lanciato uno spot sui mezzi del gruppo radiofonico per promuovere il contest.

 

La radio un mezzo potente, flessibile ed economico

 

Mario Volanti

Dalla ormai pluriennale collaborazione con Anas, nasce l’idea di questo contest.

“Siamo orgogliosi di aver portato avanti anche quest’anno la partnership con Anas – ha sottolineato Mario Volanti -. Vogliamo sensibilizzare e diffondere il più possibile il tema sulla sicurezza stradale, soprattutto tra i giovani. Radio Italia è al passo con tutte le evoluzioni musicali: particolare è l’attenzione al mondo rap e trap, mantenendo comunque una sua storicità di linguaggio e quindi proponendo questa iniziativa nella quale i rapper sono invitati a creare dei testi che, aventi oggetto la sicurezza stradale, abbiano dei contenuti positivi e un linguaggio mai sopra le righe”.

L’emittente, che in questi mesi sta seguendo i tour di Marco Mengoni, Jovanotti, Cesare Cremonini e Vasco Rossi, è al terzo posto nella classifica delle radio più ascoltate nel giorno medio secondo RadioTER, l’indagine realizzata dal Tavolo Editori Radio (TER) e condotta da Gfk/Ipsos (vedi notizia).

“Per fine anno supereremo i 5 milioni di ascoltatori nel giorno medio – continua l’Editore e Presidente di Radio Italia -. Il nostro target è in prevalenza adulto-femminile e responsabile acquisti, ma stiamo conquistando sempre di più un pubblico giovane. La radio si trasforma e usa le nuove tecnologie per distribuire il proprio prodotto”.

Infatti a oggi Radio Italia vanta più di tre milioni di fan sui social e oltre 3,2 milioni di app iRadioItalia scaricate.

“La radio rimane e si conferma un mezzo potente, flessibile ed economico – continua Volanti -. Considerando lo scenario competitivo, l’attenzione sulla radio c’è e continua a crescere, dimostrandosi un mezzo solido. La radio rappresenta il 5% del mercato totale pubblicitario (valore 6 miliardi nel 2017 secondo le stime Nielsen, ndr) con un margine di crescita che potrebbe salire sino all’8%”.

Dopo il passaggio da Mediamond a Manzoni&C. Volanti si ritiene soddisfatto anche sul fronte pubblicitario. “Il mese di ottobre è stato molto positivo e prevediamo di chiudere il 2018 con una raccolta adv sopra l’11% rispetto al 2017. Per il 2019 puntiamo a continuare a crescere e ci stiamo preparando al tradizionale concerto in Piazza Duomo”.