MARKETING

Carpenè Malvolti celebra i 150 anni e investe in pr e stampa


03.12.2018
Di Laura Buraschi

Intervista al Direttore Generale di Carpenè Malvolti Domenico Scimone, che illustra le strategie di comunicazione dell’azienda per l’ultimo mese dell’anno, nel quale sarà investito il 20% del budget annuale

 

Quest’anno Carpenè Malvolti ha compiuto 150 anni e avete festeggiato con vari appuntamenti. Per l’ultima parte dell’anno sono previste ulteriori celebrazioni?

Per l’ultima parte dell’anno celebrativo sono stati già schedulati altri significativi eventi, tra cui due importanti collaborazioni con uno dei più storici Teatri d’Italia e con la prestigiosa Università veneziana Ca’ Foscari. Con quest’ultima in particolare, con cui ci accomuna l’anno di fondazione, nel corso dell’anno ci siamo pregiati di condividere alcuni eventi di alto spessore culturale e altri ne sono previsti entro il 2018. Non mancheranno poi ulteriori eventi celebrativi da condividere con i Dipendenti della Carpenè Malvolti e con la cittadinanza di Conegliano.

 

Domenico Scimone

In occasione di Vinitaly avete ribadito l’intenzione di voler ‘destagionalizzare’ il prodotto anche spingendo sulla comunicazione: quali risultati avete ottenuto?

I riscontri sono stati stati assolutamente positivi, sostenuti anche dal fatto che al di là dell’efficacia comunicativa, il Prosecco è un prodotto che per le sue intrinseche caratteristiche organolettiche si rende piacevolmente bevibile in ogni occasione abbinandosi bene ad ogni pasto per tutte le stagioni.

 

Chi sono i vostri partner per la comunicazione?

Una tradizione che caratterizza da sempre la nostra impresa è quella di valorizzare al massimo i nostri collaboratori, pertanto anche le strategie di marketing e di social media, come tutte le altre leve strategiche, sono gestite direttamente dalle risorse interne al nostro organico.

 

Per l’ultimo mese dell’anno su quali mezzi pianificherete?

Per il mese di dicembre abbiamo in calendario una serie di eventi celebrativi del 150°Anniversario con relative Pr tuttavia saremo presenti anche sui canali tradizionali di comunicazione. In particolare riviste premium di vari settori, culturali in primis, per sottolineare come Carpenè Malvolti sia costantemente impegnata nella promozione dell’arte e della cultura.

 

A quanto ammonta l’investimento 2018 dell’azienda in comunicazione e il mese di dicembre quanta percentuale ne assorbe?

Gli investimenti dell’Impresa in comunicazione sono mediamente nell’ordine del 5% del fatturato. Ma in questa stima occorre tenere conto che il 2018 è stato un anno particolarmente importante per le pubbliche relazioni, considerando i numerosi eventi calendarizzati per celebrare il 150° Anniversario dalla fondazione dell’attività d’Impresa. Nel mese di dicembre, l’impegno sarà di circa il 20% della spesa totale per la comunicazione.