Gare

Avon affida l’incarico media globale a Spark Foundry (Publicis Media)


29.11.2018
©facebook.com/Avon

Avon ha affidato a Spark Foundry l’incarico globale per il media planning & buying (online e offline) dopo una gara.

Il marchio di bellezza, noto per la vendita diretta attraverso sei milioni di rappresentanti indipendenti, ha consolidato il budget nell’agenzia di Publicis Media, in precedenza gestito in condivisione con GroupM (Wpp).

Spark Foundry gestirà l’incarico dall’hub londinese a partire da gennaio 2019. Avon, che ha il suo quartier generale nel Regno Unito ed è quotata sul mercato azionario statunitense, lo scorso anno ha speso circa 118 milioni di dollari in pubblicità e ha generato 5,7 miliardi di dollari di entrate.

Secondo quanto riportato dalla stampa estera, la società ha dichiarato: “La nomina di Spark Foundry fa parte di una trasformazione molto più ampia del marchio e del marketing di Avon. Questa include ringiovanire il marchio, rivedere il portafoglio di prodotti, accelerare lo sviluppo del prodotto guidato dalle tendenze e rivedere l’approccio dell’azienda ai processo di marketing globale e locale”.

I mercati chiave per le attività comprendono Argentina, Brasile, Colombia, Messico, Polonia, Russia, Sud Africa, Filippine e Regno Unito. Avon sta cercando di riposizionare e modernizzare il suo marchio e ha ingaggiato di recente il fotografo Rankin per una campagna invernale nel Regno Unito, mentre in Messico ha lavorato con influencer online per lanciare la fragranza Aura.