MEDIA

Rai: share al 38% in prima serata. Ascolti pubblicitari in crescita


21.11.2018
Alessandra Mapelli

La qualità dei contenuti Rai si riflette negli ottimi ascolti registrati all’avvio della stagione televisiva autunnale con totale beneficio dell’offerta pubblicitaria, come emerge dalle dichiarazioni di Alessandra Mapelli, Marketing Prodotto Tv Director di Rai Pubblicità

È un inizio di stagione da record per gli ascolti Rai, secondo una nota del Gruppo: i primi due mesi della programmazione autunnale, infatti, posizionano l’editore pubblico a 6 punti di vantaggio sullo share individui nel totale giornata rispetto al main competitor, registrando il miglior avvio degli ultimi 13 anni. Lo share del Gruppo passa dal 36,7% del totale giornata al 38% della prima serata, allargando ulteriormente nella fascia i rapporti di forza verso gli altri editori.

Come spiega Alessandra Mapelli, Marketing Prodotto Tv Director di Rai Pubblicità, è tutto merito di una programmazione che ha saputo rinnovare e incrementare l’interesse della platea televisiva grazie a un’offerta trasversale a tutti i generi e a tutti i pubblici. In particolare la prima serata Rai – si legge ancora nella nota – si conferma la fascia più pregiata dal punto di vista degli ascolti (e non solo) di tutto il panorama televisivo italiano.

Le tre generaliste Rai, infatti, raccolgono mediamente 18 milioni di contatti netti a serata, il 20% in più rispetto a quello che riescono a raggiungere le generaliste Mediaset, mentre sul pregiato target degli Spendenti (CSE 3.0: Alta, Medio Alta, Media) il valore di Rai è il doppio rispetto a quello di Mediaset.

 

 

La sfida tra le due ammiraglie, poi, conferma la leadership assoluta di Rai1, sostenuta da un palinsesto di prima serata ineguagliabile che può vantare i più alti volumi d’ascolto fin dalle ore 19: L’Eredità, TG1, Soliti Ignoti rappresentano una corazzata imbattibile per Rai1 e un’ottima introduzione a un mix sapiente e vincente in prima serata di fiction, intrattenimento, cultura e sport.

Non da meno nel bouquet Rai il contributo dei canali Rai Gold che si confermano ancora una volta leader del comparto tra le top dtt free in entrambe le fasce orarie, con ascolti particolarmente positivi per Rai Premium e per Rai Movie che crescono entrambe del +5% in prima serata.

Nota positiva, infine, anche per quanto riguarda gli ascolti pubblicitari: nonostante le forti contrazioni della platea le generaliste Rai hanno incrementato i contatti arrivando a segnare il 5% in più sugli individui e il 2% in più sui 25-54 anni nel totale giornata rispetto al periodo omologo del 2017.