MEDIA

La7 cresce in ottobre: share a 3,95% nel giorno e a 5,20% in prime time


08.11.2018
Corrado Formigli © Piergiorgio Pirrone - LaPresse

Ottimi riscontri anche sulle piattaforme digital e web: sono stati infatti 3,9 milioni i browser unici sui siti La7 e app TgLa7, +120% rispetto a ottobre 2017

Ancora ascolti eccellenti per La7 che, anche a ottobre 2018 (mese Auditel 30/9 – 03/11), prosegue nella crescita di ascolti. Come spiega una nota ufficiale diffusa ieri, nel totale giornata (7:00/2:00) la tv del Gruppo Cairo Communication realizza infatti una share media del 3,95% (+41% vs il 2017) confermandosi al sesto posto assoluto davanti a Retequattro (3,87%).

Ancora più significativo il risultato in prime time (20:30/22:30) dove fa segnare il 5,20% medio (+50% vs 2017) piazzandosi al quinto posto assoluto davanti a Italia1 (5,14%) e Retequattro (4,37%). Sempre bene anche la fascia del mattino (09:00 alle 12:00) dove con il 4,54% di share (+22% vs 2017) si conferma quarta rete davanti a Rai2 (4,21%), Italia1 (2,40%) e Retequattro (2,27%).

Risultati che, come nei mesi precedenti, permettono a La7 di essere la tv in chiaro che cresce di più in termini assoluti nel panorama televisivo italiano. Tutti i programmi crescono. Eccellenti risultati per Otto e Mezzo che (dal lunedì al venerdì) ottiene il 7,82% di share media (+42% vs 2017).

Il programma di Lilli Gruber conferma la sua supremazia nell’access prime time battendo nettamente, di oltre 3 punti di share, Stasera Italia su Retequattro (fermo al 4,61%), e stabilizzandosi come terzo programma più visto nella sua fascia di messa in onda. Mese di ottobre in grande evidenza per diMartedì che ottiene il 7,26% di share media, (+51% vs 2017). Il programma di Giovanni Floris vince costantemente il confronto con #cartabianca di Raitre.

Ottimo risultato anche per Piazzapulita che raccoglie il 5,87% di share, (+27% vs 2017). Il programma di Corrado Formigli ogni giovedì supera con grande margine il competitor W l’Italia su Retequattro. In continua crescita Propaganda Live di Diego Bianchi ‘Zoro’, che nei venerdì di ottobre realizza il 5% di share, raddoppiando gli ascolti rispetto all’anno precedente. Eccellente Massimo Giletti con il suo Non è l’arena, che alla domenica si attesta al 6,48% di share media, pari a +213% rispetto al mese omologo del 2017.

Dati importanti si evidenziano al mercoledì per Andrea Purgatori con Atlantide – Storie di uomini e di mondi, che con il 3,1% di share media incrementa del +52% rispetto a ottobre 2017. Risultati significativi si segnalano anche per i programmi del mattino e del pomeriggio: Omnibus Dibattito realizza il 4,62% (+24%), mentre Coffee Break condotto da Andrea Pancani fa registrare il 5,01% (+18%). Forte incremento per L’aria che tira e L’aria che tira oggi di Myrta Merlino che si attestano rispettivamente al 6,55% e al 5,17% di share (+29% e +39% vs 2017). Bene al pomeriggio Tagadà condotto da Tiziana Panella: share del 3,46% (+54% vs 2017).

Ascolti in crescita infine per il TgLa7 diretto da Enrico Mentana: l’appuntamento delle 20.00 realizza il 6,17% di share media (+17% vs 2017), mentre l’edizione delle 13.30 fa segnare il 4,06% di share (+13%). Si confermano a ottobre ottimi riscontri anche sulle piattaforme digital e web: sono stati infatti 3,9 milioni i browser unici sui siti La7 (La7.it, TGla7.it, Sedanoallegro.it) e app TGla7, +120% rispetto a ottobre 2017; 41,2 milioni le visualizzazioni di La7 e i suoi programmi sulle proprie piattaforme digital e sui canali YouTube, +88% rispetto al periodo omologo dello scorso anno.