SPEAKER'S CORNER

Il Pubblivoro – L’energia della comunicazione


05.11.2018
Di Giampaolo Rossi, Fabbrica di Lampadine
Giampaolo Rossi

Oggi commentiamo tre commercial che promuovono servizi di energia. I tre concept sono molto diversi sia come creatività che come processo narrativo. Quello che li accomuna è la promozione dei vantaggi che ottiene il cliente nella scelta del partner energetico, tralasciando il tema della convenienza economica. Infatti, se la competizione commerciale si sposta sul terreno del prezzo non si potrà ottenere mai la sicurezza della fidelizzazione del cliente, mentre se si promuovono valori e vantaggi il legame sarà forte e robusto.

Partiamo con Eni Gas e Luce che lancia la ‘Caldaia No Stress’ giocando la carta della commedia. Qui lo storytelling si basa sul classico malinteso tipico della filmografia comica italiana dove il protagonista, ripreso in campo stretto, sembra che parli dei problemi di coppia. A rinforzare il tema il commento ironico ‘Uomini’ della ragazza presente, che rinforza la poca attenzione dell’uomo verso l’amata. Si allarga poi il campo e si scopre che la relazione in crisi non è con una persona ma con la vecchia caldaia. Si arriva quindi alla descrizione della ‘Caldaia No Stress’ sottolineando i vantaggi dell’utilizzo di questo nuovo prodotto tecnologico. Lo spot è ben girato, la recitazione è molto credibile e la sorpresa nella storia è piacevole, proprio grazie al commento della collega non prevedibile.

 

 

Enel con ‘Notti e Festivi’ presenta la famiglia Rossi (che già mi fa simpatia, essendo io ‘cognonimo’) in piena attività notturna, mentre sta dietro alla nuova arrivata in famiglia. Qui l’idea vincente è quella di creare un contrasto tra l’attività forzata e poco piacevole dei genitori e la voce narrante fuoricampo confortante, piacevole e serena. In questo contrasto vince la voce che, grazie anche a un testo metaforico, rende il tutto surreale mantenendo però la credibilità della situazione presentata per immagini. Il rischio di comunicare in maniera ambigua era dietro l’angolo. Qui la qualità realizzativa azzera il rischio lasciando spazio a una comunicazione molto efficace.

 

 

Ancora molto diversa la comunicazione di Iberdrola che lancia l’offerta ‘Ecoclick’ creando un collegamento visivo tra il gesto quotidiano che facciamo a casa e gli impianti di generazione di corrente sostenibili. Molto bella l’idea di far leva sul senso di responsabilità e lavorare sul principio di coerenza. Infatti dalle teorie di marketing e di persuasione sappiamo che a noi piace essere coerenti e che la coerenza ci fa sentire in pace con noi stessi. Ricordare a tutte le persone sensibili alle tematiche ambientali e che vogliono contribuire a un mondo più sostenibile e pulito che scegliendo Iberdrola come partner per l’energia possono sostenere l’ambiente continuando a fare quello che fanno è molto sagace. Molto bella e appunto coerente l’idea di effettuare questo link attraverso gli elementi naturali che generano l’energia: il vento e l’acqua.