CREATIVITY

Cattolica Assicurazioni è on air con la nuova campagna ‘Pronti alla Vita’


25.10.2018
Di Cinzia Pizzo

Realizzata in collaborazione con l’agenzia creativa Utopia. Il piano media, curato da Vizeum (Dentsu Aegis Network), abbraccia tv, radio, carta stampata, affissioni, cinema e web

Ha preso il via la nuova campagna di comunicazione di Cattolica Assicurazioni. Ieri durante la conferenza stampa dei ‘Cattolica Test Match’, la finestra internazionale che inaugura la prossima stagione rugbistica dell’Italia, è stata svelata la nuova maglia della nazionale di rugby, che vede Macron sponsor tecnico e Cattolica Assicurazioni main sponsor, ed è stata presentata la creatività con cui la compagnia sarà on air dai prossimi giorni su tutti i principali media nazionali.

La nuova campagna pubblicitaria ha debuttato ieri sul web, mezzo su cui è previsto un formato video da 30” e 60”.

Da oggi è presente su stampa nazionale e locale, da domenica 28 ottobre sarà on air lo spot tv nei tagli 45”, 30” e 15”, mentre la campagna radio è prevista dal 4 novembre. Il 31 ottobre partirà sia la pianificazione al cinema con il formato da 60”, che verrà utilizzato anche negli stadi, sia la pianificazione outdoor nella metropolitana milanese, in affissione dinamica a Roma e in affissione statica a Verona.

Il piano media è curato da Vizeum, società del gruppo Dentsu Aegis Network. La nuova campagna di Cattolica Assicurazioni è stata realizzata in collaborazione con Utopia, agenzia creativa nata nel 2016 il cui intento è quello di fondere insieme idee e produzione.

La finestra rugbistica autunnale dei ‘Cattolica Test Match’ segna l’avvio della prima fase di comunicazione della compagnia assicurativa, che da luglio 2018 è il nuovo main sponsor della Federazione Italiana Rugby con un accordo di sette anni.

Il rugby come metafora di vita: valori sportivi sani che Cattolica condivide e che ha abbracciato con la sponsorizzazione. Una comunione valoriale che va oltre l’ambito sportivo per spiegare chi è Cattolica e quale sia il suo modo di essere e di operare. Attraverso il payoff ‘Pronti alla vita’, Cattolica declina la propria immagine: l’angelo è il suo logo, è vicina e sempre presente.

Proteggere e prendersi cura di chi vive l’azione di gioco, così come di chi vive la propria vita, non è una scommessa ma richiede la corretta valutazione del rischio per saper affrontare e gestire le sfide, permettendo a chiunque di potersi affidare perché in qualsiasi situazione Cattolica saprà dare una soluzione a ogni bisogno.

La campagna si rivolge a tutti i clienti attuali e prospect, con una forte attenzione al target più giovane, rafforzando il posizionamento nazionale della società impegnata in una trasformazione che, in coerenza con il Piano Industriale 2018-2020.

“La nuova campagna di comunicazione segna un momento significativo del nuovo corso di Cattolica, una compagnia sempre più aperta al futuro, con una forte tradizione di cui mantiene saldi i valori fondanti. Partiamo da uno sport come il rugby per far emergere i valori in cui crediamo e che vogliamo vivere nella nostra quotidiana attività di impresa. Vogliamo rafforzare e sostenere la brand awareness del Gruppo impegnato in un cambio industriale e culturale, facendo crescere il senso di community tra i nostri assicurati”, ha commentato Emanuela Vecchiet, Direttore Comunicazione e Relazioni Istituzionali del Gruppo Cattolica Assicurazioni.

Questa prima fase di comunicazione sarà seguita da un secondo lancio di campagna nel 2019 che rafforzerà ulteriormente il messaggio corporate e il posizionamento della compagnia.

 

DMAX, al via la stagione autunnale del rugby con Cattolica Test Match

Tra le novità presentate ieri in occasione del lancio dei Cattolica Test Match un punto fermo per il rugby italiano è rappresentato da DMAX, che offre la totale copertura del triplice appuntamento di novembre in diretta, in chiaro e in esclusiva assoluta sul canale 52 e in live streaming su Dplay.

Si parte sabato 10 novembre a Firenze con Italia-Georgia; la sfida si sposta a Padova il 17 novembre con Italia-Australia, per poi concludersi all’Olimpico di Roma il 24 novembre con Italia-Nuova Zelanda.

Alessandro Araimo, Amministratore Delegato Discovery Italia ha commentato: “La Nazionale di rugby e la grande atmosfera di passione che si respira negli stadi ogni volta che giocano gli Azzurri sono ormai parte integrante della programmazione di Discovery Italia e di Dmax. Quella con la FIR è una partnership che si rinnova e si arricchisce anno dopo anno, grazie alla quale sempre più appassionati possono seguire in chiaro lo spettacolo del grande rugby del Six Nations e dei Test Match, quest’anno impreziositi dalla sfida dell’Olimpico contro i mitici All Blacks”.

L’Ad nel corso della conferenza ha confermato i positivi risultati di ascolto del rugby, “che nello scorsa stagione ha registrato un’audience media di oltre mezzo milione di telespettatori, picchi di share del 3-4-5%, per un’audience totale di 10 milioni su tutte le piattaforme”.