Gare

MediaMonks e Wpp in gara per il business digitale di Braun


24.10.2018

Secondo la stampa internazionale Possible, Possible, l’agenzia di Wpp, e MediaMonks, la società acquisita lo scorso luglio dalla S4 Capital di Sir Martin Sorrell, l’ex ceo di Wpp, sarebbero in lizza per aggiudicarsi la strategia digital internazionale del rasoio di Procter & Gamble. Il pitch, che ha coinvolto diverse agenzie, sarebbe in una fase avanzata.

Wpp, già partner su numerosi marchi di P&G, tra cui Braun, il cui account pubblicitario è passato nel 2015 da Bbdo di Omnicom Group a Grey di Wpp.

P&G, big spender a livello globale, la scorsa settimana ha dichiarato agli investitori di aver risparmiato quasi 1 miliardo di dollari negli ultimi 4 anni grazie a una politica meno dispersiva.

Durante la presentazione dei risultati del primo trimestre dell’anno fiscale 2019, Procter & Gamble ha dichiarato di aver ridotto negli ultimi 3 mesi ancora del 6% gli investimenti in marketing: secondo Jon Moeller, Cfo di P&G, un risparmio di circa 130 milioni di dollari tra costi dei media, agenzie e di produzione.