DIGITAL

Diennea completato il riposizionamento. Nel 2018 chiusura a +10/15%


24.10.2018
Di Andrea Crocioni
Florida Farruku

La prima edizione di ‘Digital Marketing Collection’, appuntamento organizzato da Diennea che si è tenuto nella giornata di ieri a Milano, segna un punto di svolta nel percorso della società che in questo 2018 ha cambiato pelle.

“Non siamo più solo un partner tecnologico ma ci posizioniamo come un partner digital che segue il cliente a 360°, con un concetto di customer centricity molto forte”, ha spiegato Florida Farruku, general manager di Diennea, a margine dell’evento.

“Il bilancio di quest’anno – ha continuato – è molto positivo, stimiamo una chiusura con una crescita che dovrebbe attestarsi fra il 10 e il 15%. Abbiamo anche svolto un lavoro di consolidamento dei nostri clienti”.

Uno dei punti di forza del gruppo, e a confermarlo ci sono le tante testimonianze delle aziende invitate ieri a parlare al ‘Digital Marketing Collection’, è la capacità di offrire un approccio sartoriale ai progetti.

Diennea parte dagli obiettivi del cliente per applicare la Strategy Box, il proprio modello consulenziale a 6 step guidato dai dati per mappare le customer journey e identificare i punti e momenti fondamentali per il raggiungimento degli obiettivi del brand.

“Per il 2019 – ha proseguito Farruku – stiamo lavorando a un totale redesign della nostra piattaforma MagNews. Potenzieremo il machine learning e l’Intelligenza Artificiale per puntare alla costruzione di un’esperienza mirata”.

L’obiettivo è quello di rendere MagNews un sistema in grado di autoconfigurare e ottimizzare processi e attività, adeguarsi autonomamente ai cambiamenti del contesto operativo e, infine, incrementare costantemente le perfomance, OMP, recommendation engine.

Sul fronte B2B la società sta lavorando a un nuovo prodotto, la OMP – Opportunities Mapping Platform – già in fase avanzata di implementazione, per l’identificazione di opportunità di vendita in ambito B2B. In ambito B2C sarà implementata un’integrazione tra MagNews e un recommendation engine per e-commerce così da completare il presidio in ambito Digital Commerce.

“Fra le novità operative da quest’anno e già testate con i clienti c’è Web Experience – ha spiegato la manager -. Si tratta di uno strumento molto potente che consente di valorizzare gli utenti anonimi che navigano i siti di un brand, attivando azioni di acquisizione ed engagement specifiche per singolo utente e meccanismi di profilazione progressiva”.

MagNews può così tracciare sia i dati comportamentali, inerenti alle pagine visitate, sia quelli di profilazione, raccolti in seguito a una determinata azione dell’utente (per esempio la compilazione di un form). Si tratta di informazioni che vanno ad arricchire il profilo del contatto e sono utili a pilotare campagne multicanale.

 

L’evento

 

“Con ‘Digital Marketing Collection’ – ha sottolineato Florida Farruku – abbiamo voluto dare voce ai clienti, a chi ha fatto un percorso con noi. Perché noi vogliamo essere partner, in un mercato in cui sempre di più il termine ‘fiducia’ rappresenta una parola chiave”.

Sono stati due in particolare le case history presentate durante la mattinata di ieri. La prima è un progetto pilota che ha visto Diennea al fianco di Giunti focalizzato sul sito Scuola Store.

A illustrarlo Lorenzo Gianassi, responsabile CRM del gruppo editoriale. L’obiettivo era quello di intercettare sia gli utenti anonimi che navigano il sito, al fine di acquisire il primo contatto e alcune informazioni di profilazione, sia quelli che non hanno completato l’acquisto intercettandoli a una seconda visita.

Si tratta di un progetto che integra l’attività sul web con i flussi di automation già attivi sul canale email, per spostare la conversazione nel luogo digitale più appropriato alla fase del journey in cui si trova l’utente.

La seconda case – dedicata a Parmalat e presentata da Francesco Potenza, Head of Digital & Marketing Service dell’azienda – è un esempio di come sia possibile incrementare il Customer Lifetime Value partendo dall’analisi strategica del dato. In questo progetto,

Diennea ha coniugato l’esperienza nella gestione delle campagne di multichannel marketing con le capacità di analisi del patrimonio informativo aziendale, elaborando una strategia data driven rivolta alla valorizzazione dei membri del Loyalty Program di Parmalat. Si è tratta di un progetto completo che mette al centro di tutto il contatto.

 

 

A seguire è stato lasciato spazio alla tavola rotonda ‘Multichannel Marketing & Marketing Automation per una Customer Experience di eccellenza. Obiettivi e strategie a confronto’.

Hanno preso parte al dibattito Roberto Sinigaglia, Responsabile Marketing & Comunicazione de L’Inglesina Baby, Giovanni Chiarelli, Responsabile Comunicazione Commerciale di UnipolSai, Elena Bazzoni, Ecommerce & Marketing Operations Manager di iCRIBIS, Simona Lertora, Managing Director Marketing and Business Development di DHL Express Italy, e Manuela Beikircher, Communication Manager di Loacker.

Le aziende nell’occasione si sono confrontate sulle strategie di gestione del contatto digitale e come queste vengono messe a terra all’interno delle attività di sviluppo dei rispettivi business.