DIGITAL

Tinext punta su espansione internazionale e consolidamento local


18.10.2018
Stefano Zoia

Continua la strategia di ampliamento delle competenze e dei servizi in ambito digital experience, con l’obiettivo di assicurare ai clienti un one-stop-shop tailor-made

Dopo aver archiviato un eccellente 2017 con crescita a doppia cifra su tutti i mercati in cui è presente, Tinext prosegue la propria corsa anche nel 2018: in progress con ottimi risultati il piano di sviluppo, che mira al rafforzamento della practice dedicata a Salesforce, all’apertura di nuove sedi e al potenziamento del team di advisory.

Tra le altre iniziative volte a sostenere lo sviluppo, la revisione del posizionamento e della comunicazione e il rilancio della presenza online attraverso due nuovi siti: tinext.com e cloud.tinext.com.

Nata nel 2001 in Svizzera italiana, presso Lugano, la digital consulting firm si è in pochi anni ampliata per arrivare ad avere, oggi, una sede a Ginevra, una in Italia in zona Milano, e ben due distaccamenti in Middle East, a Dubai e in Kuwait. Centrali nello sviluppo dei prossimi anni rimarranno, infatti, sia il mercato svizzero che quello italiano, oltre all’area del Golfo.

“La nostra peculiarità è un grande punto di forza: abbiamo un DNA internazionale ma puntiamo a una relazione di partnership che si fonda anche sulla vicinanza geografica con il cliente – commenta Stefano Zoia, Ceo di Tinext -: questi sono fattori competitivi offerti normalmente da grandi gruppi globali ma, nel nostro caso, sono abbinati alla flessibilità, all’attenzione alla qualità e alla relazione su misura che solo una società local può dare”.

L’offerta di Tinext si basa su due asset principali, rivolti rispettivamente al mercato b2b e b2b. In primis, è un Digital Experience Service Provider, in grado di trasformare in progetti reali le esigenze di digitalizzazione dei propri clienti.

Inoltre, lato b2b, fornisce anche soluzioni cloud per società IT e di sviluppo software che vogliano appoggiarsi a un provider cloud per le proprie necessità di piattaforme cloud su misura. Un workflow efficace, diviso in 3 macro-aree sinergiche tra loro: l’advisory, cioè l’area dedicata alla consulenza ma con un forte orientamento alla messa in atto del progetto, il delivery, cioè la traduzione in progetti reali, e l’operations, che spazia dalle piattaforme di cloud e middleware alla gestione di campagne di multichannel marketing.

Uno sviluppo esponenziale quello degli ultimi due anni, con un ulteriore growth plan molto ambizioso fino al 2021: soprattutto, una crescita sostenibile, grazie a un team eterogeneo e internazionale, all’interno di un ambiente di lavoro fortemente collaborativo e meritocratico, dove il vero valore aggiunto sono le persone e le loro professionalità.

“La strategia perseguita è andata nella direzione dello sviluppo di competenze e di partnership che ci permettessero di posizionarci sempre più come one-stop-shop nell’ambito dell’esperienza digitale, dalla consulenza fino alla gestione operativa delle campagne e alla realizzazione del progetto. Abbiamo anche accresciuto le nostre competenze nell’ambito dei servizi cloud, sia privato che pubblico. I risultati sul mercato ci stanno dando ragione e il numero e l’importanza dei clienti cresce anno su anno in modo significativo – spiega Zoia – e questo è in gran parte merito del nostro team, sempre più multidisciplinare e multiculturale”.