CREATIVITY

Ogilvy Italia, da metà novembre Roberta La Selva è il nuovo Ceo


16.10.2018

 

A partire dal 15 novembre Roberta La Selva sarà Ceo di Ogilvy Italia. Guerino Delfino, attuale Ceo di Ogilvy in Italia, resterà in Ogilvy con il ruolo di Chairman dell’agenzia. Continuerà quindi a offrire la sua visione strategica al management dell’agenzia e ai clienti. A questo si aggiunge il nuovo incarico a livello EMEA in Ogilvy Consulting: la practice globale specializzata nella Digital Transformation. Delfino commenta: “Sono felice che arrivi una figura executive come Roberta che, con la sua esperienza professionale, risulta essere la persona adatta a prendere in mano la gestione quotidiana dell’agenzia. Roberta ha avuto modo di lavorare nell’advertising, nel digital e nel

content. In più, so che apprezza e condivide i valori che rendono la nostra agenzia un posto speciale. Sono sicuro che siano ottimi presupposti per guidare Ogilvy Italia verso nuove sfide”. La Selva, che è attualmente Managing Director di Vice Italia e in precedenza ha avuto ruoli importanti in Conde Nast e JWT, aggiunge: “Ho sempre avuto grande rispetto per il brand Ogilvy, e sono particolarmente entusiasta all’idea di unirmi a questa agenzia in questa fase strategica di cambiamento che Ogilvy definisce come Next Chapter”. Paul O’Donnell, Chief Executive a livello EMEA, commenta: “Sono incoraggiato da questo nuovo ingresso tra i nostri manager di Milano. Guerino ha fatto un lavoro importantissimo in questi 17 anni in Ogilvy, costruendo un notevole team di persone: precursore di un’agenzia più agile e digitale, in grado di offrire una significativa esperienza nell’advertising. Quel tipo di agenzia che ci piacerebbe avere in ogni altro mercato in cui operiamo. Sono davvero lieto che Guerino continui a influenzare lo sviluppo di Ogilvy in Italia e che ci aiuti a sviluppare il suo approccio innovativo e imprenditoriale in tutta la regione EMEA.

Inoltre, credo che in Roberta La Selva abbiamo trovato un nuovo leader dinamico, che potrà spingerci ancora più lontano permettendoci di continuare a fare grandi cose in Italia.”