SPEAKER'S CORNER

Il Pubblivoro: comunicare è naturale


15.10.2018
Di Giampaolo Rossi di Fabbrica di Lampadine
Giampaolo Rossi

Se si riesce ad associare il proprio brand alla natura si vince sempre, infatti la natura è la tradizione che conforta e ispira fiducia. Al contrario, la tecnologia è l’innovazione che alimenta la speranza e genera sempre un po’ di timore. Oggi analizziamo gli spot di tre aziende che promuovono i loro prodotti mettendo al centro la natura in modo creativo e differente.

Partiamo con Ricola che ci stupisce con un’ottima creatività. L’inizio è apparentemente ‘normale’, con protagonista uno scienziato che racconta il proprio lavoro con le piante. Dopo la presentazione del botanico ci si aspetterebbe un elenco delle caratteristiche benefiche delle piante, a sottolineare la bontà ma anche la naturalezza della caramella Ricola. Ma ecco che arriva il colpo di scena e parte lo spettacolo, la danza delle piante riprese in time lapse. Lo spettacolo finisce con l’applauso di rito, il logo e il nome del prodotto e rilancio sul sito. Ottima la scelta di lasciare non perfetta la voce del botanico (con probabile resa dopo le prime letture in studio di registrazione): rende tutto più vero e credibile.

 

 

Un concept completamente diverso per ‘True Spirit’ di Locman che utilizza il mare e la natura per raccontare un viaggio. Viaggio che ha due chiavi di lettura. La prima, più immediata, è didascalica e visiva. Il protagonista interpreta con le sue azioni il proprio rapporto con la natura rappresentando le parole della voce narrante. La seconda, meno immediata, che si svela allo spettatore solo nel finale con un claim particolarmente evocativo, è più valoriale. Il viaggio diventa così una ricerca interiore verso la comprensione della propria identità. Qui l’aggancio al prodotto è ardito ma potente. L’orologio da accessorio diventa espressione della propria identità e dei propri valori. True Spirit è un concetto forte, originale e molto vicino al modo di vedere il mondo da parte dei millennials. Se Locman vuole ampliare il proprio target verso i giovani senza abbandonare i più grandi questo è uno slogan azzeccato.

 

 

Ancora diverso il concept di Emmentaler Dop con ‘#liveoriginaler’; con grande sagacia riesce a raccontare la natura, sinonimo di tradizione, con la modernità del linguaggio social. Qui abbiamo la dimostrazione che se si osa non per osare e stupire a prescindere ma con un pensiero valido alle spalle il risultato è eccellente: il pensiero si trasforma in una comunicazione coerente e ben fatta. Velocità, cambi di ritmo, situazioni, neologismi e citazioni… Tutto è ben studiato, come sempre i particolari fanno la differenza e qui i dettagli sono pensati bene e rappresentati benissimo. È impossibile trovare qualcosa da cambiare, funziona tutto. Questo è un esempio di come la creatività possa trasformare una serie di messaggi articolati e complessi in una comunicazione efficace e semplice. Perché la semplicità è difficile da praticare, impossibile da definire ma perfettamente riconoscibile quando si vede. Viva la semplicità.