MARKETING

Cristina Papini in Dolcitalia come responsabile dello sviluppo del mkt e del progetto DATA+


03.10.2018
Cristina Papini

Dolcitalia, società di servizi leader nella distribuzione dolciaria, ridisegna l’organico. Cristina Papini fa il suo ingresso nel Gruppo con la responsabilità dello sviluppo strategico delle attività di marketing e di DATA+, progetto di misurazione del mercato impulso in Italia.

La manager ha maturato una vasta esperienza nella gestione delle informazioni di mercato in business complessi, lavorando in Nielsen per molti anni e collaborando con aziende leader in diversi settori, spaziando dal largo consumo al digitale, con responsabilità internazionali di primari clienti come Campari e Facebook.

L’ingresso di Cristina Papini coincide con l’indirizzo dell’azienda verso una gestione del business più strategica e più partecipata. DATA+ costituisce un momento di confronto tra industria e distribuzione dolciaria, in un mercato a tutt’oggi privo di dati puntuali e azionabili.

Il progetto, infatti, raccoglie e armonizza i dati di sell in e sell out degli Affiliati Dolcitalia restituendoli sotto forma di informazioni puntuali e database interrogabili. DATA+ costituirà inoltre il fil rouge della attività promozionali, a tutt’oggi cruciali sul canale tradizionale.

La collaborazione tra Industria e Retail si potrà quindi basare su dati certi e condivisi, alla base delle pianificazioni promo e dello sviluppo, soprattutto in zone e su prodotti mirati.

“In un mercato sempre più competitivo le capacità predittive e negoziali dei singoli imprenditori devono essere affiancate da sistemi di raccolta dati professionali e da intelligence del mercato – commenta Papini -. DATA+ offrirà ai nostri affiliati e all’industria partner un importante strumento a supporto del business”.

Fondata nel 1993, Dolcitalia conta su una rete di oltre 150 distributori affiliati e rappresenta circa il 30% del comparto della distribuzione dolciaria in Italia.

I canali distributivi finali a cui si rivolge riguardano principalmente il settore del Normale Trade ossia: bar e tabacchi, alimentari, mini-market, oltre che centri sportivi, palestre e negozi specializzati, catene di distribuzione carburanti, cinema e parchi tematici. Nel gennaio 2017 Dolcitalia è entrata in Italgrob, la Federazione distributori Horeca.