CREATIVITY

Bayer lancia #ilbattitodelcuore con Luca Carboni e FCB Milan


28.09.2018
Di Valeria Zonca

Un progetto di comunicazione non convenzionale con la versione inedita del brano ‘Il mio cuore fa ciock’

Bayer parla ‘del’ cuore ‘al’ cuore delle persone con la musica di Luca Carboni. Per fronteggiare il fenomeno della mortalità per malattie cardio-cerebro vascolari, la multinazionale ùtedesca ha deciso di lanciare la campagna di sensibilizzazione ‘Il battito del cuore’, in occasione della Giornata Internazionale del Cuore che si celebra domani.

“In Italia ci sono più di 6 milioni di persone a rischio, vale a dire il 10% della popolazione – ha introdotto Nordio Sandrin, Business Unit Head General Medicin di Bayer ieri alla presentazione a Milano -. Volevamo realizzare una comunicazione impattante e alternativa: la musica è il veicolo che più può arrivare al cuore delle persone e generare un battito continuativo. L’operazione si inserisce sotto il cappello della nostra mission ‘Science of a better Life’ che attraverso prodotti e attività vuole migliorare la vita di uomini, piante e animali”.

Per sviluppare il progetto creativo capace di ‘colpire’ il cuore delle persone tanto da sedimentarsi nella memoria, Bayer ha indetto una gara vinta da FCB Milan.

Al centro dell’iniziativa, un testimonial d’eccezione come Luca Carboni. La sigla creativa ha sviluppato l’idea di rivisitare un brano del cantautore bolognese del 1993, dal titolo ‘Il mio cuore fa ciock’.

Nella versione del 2018, Carboni è accompagnato da un coro di pazienti afasici di A.L.I.Ce. Italia onlus, associazione di Genova presieduta da Nicoletta Reale, che ancora stanno subendo gli effetti di patologie cardio-cerebro vascolari.

“Un tale progetto implica anche una grande responsabilità – ha spiegato il chief creative officer della sigla creativa Francesco Bozza -. Ringrazio Bayer per questo atto di coraggio cioè di aver scelto una campagna non convenzionale. Il senso della comunicazione è di arrivare alle persone e un’operazione del genere con un classico 30” rischiava di diventare invisibile. Se fai qualcosa di bello le persone lo ascoltano: è un percorso che incomincia adesso e vediamo dove ci porterà”.

 

Fulvio Giuliani, speaker di RTL 102.5, Nordio Sandrin, Business Unit Head General Medicin di Bayer, Luca Carboni, Francesco Bozza Ccd di FCB Milan

 

Perno della comunicazione è il sito ilbattitodelcuore.it, realizzato sempre da FCB Milan, dove è possibile trovare il video della campagna, raccogliere informazioni sulla prevenzione e altri contributi come ad esempio le interviste ai pazienti del coro che parlano delle loro esperienze.

A complemento del web, una massiccia attività sui canali social dedicati, Facebook e YouTube. Hashtag ufficiale #ilbattitodelcuore, sostenuto dal profilo Twitter @BayerItalia e dai social del cantante.

“Il singolo verrà diffuso anche in radio”, ha assicurato Fulvio Giuliani, speaker di RTL 102.5, che ha moderato l’incontro di ieri.

“Quando mi è stato proposto il progetto per sensibilizzare alla prevenzione cardiovascolare, ne ho compreso subito l’importanza e il potenziale impatto sulle persone: spero che possa creare attenzione e salvare delle vite”, ha detto Carboni, che ha inoltre ideato e realizzato il logo della campagna: un cuore stilizzato, dai colori caldi, un’immagine evocativa e poetica che mette al centro il cuore nella sua interezza, simbolo di amore, di passione e di vita.

Credits

Agenzia: FCB Milan
Cco: Francesco Bozza
Group Creative Director: Fabio Teodori
Senior Copywriter: Massimiliano Sala
Art Director: Francesco Rossetti e Valentina Ceccarelli
Senior Strategic Planner: Paolo Costella
Junior Account Executive: Federica Maioli
Creative Strategist: Valentina Salaro
Community Manager: Valeria Semplici
Head of Ic Digital, Head of Digital
Solutions: Andrea Castiglioni
Producer: Michele Virgilio
Executive Director, Head of Golin Italy: Antonella Lupica
PR Director, Golin Italy: Elena Cornacchia


Francesco Bozza: “Per FCB un nuovo modello di business”

Francesco Bozza

“In poco meno di un anno abbiamo dato a FCB Milan un nuovo modello di business e una nuova percezione al mercato, quella di una guarigione completa e totale”: così ha raccontato a margine della presentazione di ‘Il battito del cuore’ Francesco Bozza, chief creative officer giunto nella sigla creativa di IPG a novembre 2017 insieme al managing director Fabio Bianchi. A completare la nuova squadra si è aggiunto in maggio il Ceo Giorgio Brenna.

“Siamo carichi e pieni di energia – ha proseguito Bozza -, nel solo mese di settembre stiamo partecipando a una decina di gare: siamo un’agenzia che può contare sia su un network forte sia sulla rapidità di tante strutture snelle che sono slegate da ‘pachidermici’ flussi di lavoro tipici di un network”.

Oltre a clienti storici come Nivea, easyJet e Oreo, FCB Milan ha vinto i budget di PittaRosso, Crédit Agricole, A2A, E-GAP.

“PittaRosso ci ha incaricato anche di curare l’immagine coordinata dei punti vendita, mentre per easyJet abbiamo realizzato in collaborazione con Vogue Italia una sfilata in alta quota (vedi notizia a pag. 6)”. (V. Z.)