CREATIVITY

Podcast, filosofia esecutiva e voice first: la sfida di Action Media


28.09.2018
Di Andrea Crocioni
Manuela Ronchi

Una luce di speranza che giungeva da lontano, attraverso la voce. Era il 27 settembre 1938: con il secondo conflitto mondiale alle porte, Radio Londra arrivava per la prima volta clandestinamente nelle case degli italiani per dire che sognare un mondo libero era ancora possibile.

Ieri, esattamente 80 anni dopo, è stato presentato un progetto che di quella trasmissione riprende lo spirito, in un momento storico in cui gli italiani sembrano aver smarrito nuovamente la fiducia in un domani migliore.

Per dare una risposta a questa sete di valori e facendo leva sulla potenza dell’innovazione del ‘voice first’, il trend mondiale delle tecnologie a comando vocale, arriva il canale podcast ‘Action! Pensiero in Azione’.

Come in quel lontano settembre del 1938, Londra torna a parlare all’Italia questa volta attraverso la voce di Raffaele Tovazzi, filosofo esecutivo, illustre esempio di ‘Made in Italy’ da esportazione, nonché cittadino londinese.

Raffaele Tovazzi_ph Giulia Adami

Il progetto, presentato a Milano, prende corpo da un’intuizione dello stesso Tovazzi e di Manuela Ronchi, Ceo e Managing Director di Action Agency, agenzia milanese di brand positioning ed eventi.

Ma chi è il filosofo esecutivo? Si tratta di un pensatore fuori dal coro in grado di aiutare i manager ad acquisire nuove prospettive di business, guardando oltre il ‘pensiero prevalente’, ovvero quella serie di assunti alla base della formazione di un manager che rischia spesso di rappresentare il limite alla sua stessa affermazione sul mercato.

Tovazzi introduce nel nostro Paese questa figura che si sta affermando nel mondo. Un numero crescente di aziende, infatti, si sta rivolgendo a questa nuova professionalità, che aiuta a materializzare la vision aziendale.

Proprio la filosofia esecutiva di Tovazzi è al centro della prima striscia quotidiana di ‘Action! Pensiero in Azione’, intitolata ‘Il Buongiorno di Londra’. Un boost mattutino, un vero e proprio caffè energizzante per affrontare la giornata con la giusta carica e uscire vincitori nelle piccole e grandi sfide di ogni giorno.

Una pillola di un minuto e mezzo, disponibile su Spotify e su tutte le principali piattaforme podcast, che, partendo da spunti filosofici, offre dritte pratiche per non subire la giornata, ma viverla da protagonista.

“Ogni giorno – ha detto Tovazzi – lancerò una sfida agli ascoltatori, li inviterò in modo concreto a essere elementi del cambiamento nel mondo, a ritrovare fiducia in se stessi e nel futuro”.

Questo sarà il primo di una serie di format innovativi, disponibili solo su podcast, che accompagneranno più momenti della giornata e che verranno presentati nei prossimi mesi. Nasce così uno spazio aperto che è stato studiato per dare voce anche alle aziende e ai loro talenti.

“Abbiamo a disposizione un linguaggio nuovo per fare storytelling”, spiega Manuela Ronchi, alfiere di questa iniziativa che vede nell’audio il futuro della comunicazione, grazie alla diffusione degli smart speaker.

In tale scenario il podcasting si candida a diventare il vero media di riferimento. Non a caso, insieme al lancio di ‘Action! Pensiero in Azione’, è arrivato l’annuncio della nascita della media company londinese Action Media LTD.

“Oltre a Raffaele Tovazzi, che ho avuto la fortuna di scoprire personalmente, in questa nuova avventura mi accompagnerà anche Demetrio Albertini, già mio socio in DEMA4”, ha raccontato ieri Manuela Ronchi.

“Le potenzialità del podcast, la figura del filosofo esecutivo e il voice first sono i tre elementi su cui si basa il progetto, mettiamo insieme il potere di tre linguaggi per creare un nuovo media, con la consapevolezza che nei momenti storici in cui l’umanità si trova ad affrontare grandi problemi la cosa più importante è il pensiero, anche in un mondo come il nostro, dominato dalla tecnologia”, ha concluso l’imprenditrice.