MEDIA

Gazzetta e Trentino lanciano la prima edizione del Festival dello Sport


13.09.2018

Urbano Cairo: “Per Rcs raccolta adv a +2% nei primi 8 mesi. Per La7 e La7d +18% in agosto”. Per la pubblicità in tv, portafoglio ordini a settembre in aumento del 10% rispetto al 2017

È iniziato il count down verso Il Festival dello Sport, l’evento nazionale che si terrà dall’11 al 14 ottobre a Trento. Organizzato da La Gazzetta dello Sport e dalla Regione Trentino, con il patrocinio del Coni e del Comitato italiano paralimpico, Il Festival dello Sport (ilfestivaldellosport.it) metterà in scena più di 100 eventi che si svolgeranno in 15 location, con oltre 150 ospiti: un’immensa inchiesta giornalistica dal vivo, con il coinvolgimento di oltre 50 giornalisti Gazzetta, un racconto corale sul record, sogno di tutti gli atleti e le squadre, su come lo si costruisce, conquista e difende.

A presentare il palinsesto ieri a Milano Urbano Cairo, presidente di RCS Media Group, Giovanni Malagò, presidente del Coni, Andrea Monti, direttore della rosea, Gianni Valenti, vicedirettore vicario de La Gazzetta dello Sport e direttore scientifico de Il Festival dello Sport, Alessandro Andreatta, sindaco di Trento, Maurizio Rossini, ceo di Trentino Marketing, Luca Zeni, assessore alla Salute, politiche sociali e sport della Provincia autonoma di Trento e Raimondo Zanaboni, direttore generale di Rcs Pubblicità.

Sono intervenuti anche Simone Moro, Arrigo Sacchi, Javier Zanetti e Dan Peterson, protagonisti di un elenco di ospiti che andrà via via arricchendosi di personaggi tra cui, per citarne alcuni, Carlo Ancelotti, Stefano Baldini, Alessandro Benetton, Max Biaggi, Gianlorenzo Blengini, Federica Brignone, Martina Caironi, Giorgio e Tania Cagnotto, Igor Cassina, Pierluigi Collina, Simone Giannelli, Sofia Goggia, Pep Guardiola, Paolo Maldini, Dino Meneghin, Massimo Moratti, Francesco Moser, Federica Pellegrini, Filippo Tortu, Bebe Vio.

Trento ospiterà Il Festival dello Sport nei teatri, i palazzi storici e le piazze, in un continuo intrecciarsi di appuntamenti indoor e attività outdoor dal mattino alla sera, offrendo informazione, spettacolo, divertimento e tanto sport, con una inaugurazione prevista la sera dell’11 e poi tre giornate articolate in un ricco palinsesto di eventi.

Il palinsesto prevede anche un convegno sul rapporto tra scuola e sport con la partecipazione del ministro dell’Istruzione e dell’Università Marco Bussetti, e una tavola rotonda sul mondo del calcio con il presidente della Fifa Gianni Infantino, il presidente della Uefa Alexander Ceferin, il presidente dell’Eca e della Juventus Andrea Agnelli, il presidente di RCS MediaGroup e del Torino calcio Urbano Cairo e il vicesegretario generale della Fifa Zvonimir Boban.

Si parlerà anche di televisione e sport con Andrea Zappia, amministratore delegato Sky Italia, Marco Giordani, ad RTI, Alessandro Araimo, amministratore delegato Discovery Italia e un manager di DAZN Italia.

Allenamenti e strategie, psicologia, etica, alimentazione, medicina dello sport, materiali, business e ricerca saranno argomento di incontri, approfondimenti e workshop con specialisti della materia.

Il Festival dello Sport offrirà anche serate di spettacolo, per celebrare lo sport con la musica e il teatro.

All’interno del programma, cinema e libri hanno percorsi dedicati: al cinema Vittoria in cartellone una vasta rassegna di film ispirati al mondo dello sport e dei record, anche in collaborazione con Trento Film Festival, mentre per i libri è in programma un festival nel festival nel bookstore allestito in Piazza Duomo. Il mondo della scienza e della tecnologia avrà un polo dedicato, il Tech Dome, con incontri, eventi esperienziali dedicati alle nuove tecnologie, la presenza di start up e workshop.

Anche il Muse si attiverà con un programma speciale, e al Palazzo delle Albere sarà allestita la mostra ‘Tutti i colori del Motomondiale’, con i caschi e le altre creazioni del designer Aldo Drudi. Molte piazze della città – Duomo, Dante, Fiera, Santa Maria Maggiore – saranno dedicate allo sport praticato, con campi di gioco, circuiti, palestre e pedane, in collaborazione con le federazioni e associazioni locali dei vari sport tra cui basket, volley, scherma, arrampicata, ciclismo e mountain bike, atletica e running, skiroll. I principali incontri in palinsesto saranno trasmessi in diretta sul maxischermo di Piazza Duomo, sul sito del festival e su gazzetta.it.

Radio Italia, radio ufficiale del festival, con la sua musica sarà la colonna sonora dei quattro giorni. L’emittente attiverà una massiccia campagna di comunicazione radiofonica, una pagina dedicata e news aggiornate sul sito radioitalia.it, un’ampia copertura social sulle sue pagine ufficiali Facebook, Twitter e Instagram, e curerà, inoltre, l’animazione in occasione di numerosi eventi di piazza.

Il Festival dello Sport è organizzato con la collaborazione di importanti partner tra cui Audi ed Eni (main), UnipolSai (premium), Aprilia, Cassa Centrale Banca, CosmoBike Show, Ecopneus, La Sportiva, Monograno Felicetti, Parmigiano Reggiano.


I Risultati

A margine della presentazione del Festival dello Sport, Urbano Cairo si è dichiarato soddisfatto per i risultati ottenuti.

“C’è una buona tendenza dal punto di vista della pubblicità: Rcs nei primi 8 mesi ha registrato una raccolta adv in Italia in aumento del 2% sul pari periodo dello scorso anno. Sale anche la pubblicità del settore televisivo nel complesso (La7 e La7d), con un incremento dei ricavi in luglio del 4,5% e in agosto del 18% rispetto al corrispondente periodo del 2017 (quando era stata pari a rispettivamente 6,7 milioni e 3,8 milioni di euro, ndr). L’obiettivo è di aumentare la raccolta del settore televisivo (La7 e La7d) di almeno il 10% nell’ultimo quadrimestre”.

Una nota di Cairo Communication inviata in serata ha inoltre precisato che “sulla base del portafoglio ordini alla data dell’11 settembre 2018 per la pubblicità trasmessa e da trasmettere sui medesimi canali nel mese di settembre, tale portafoglio, attualmente pari a circa euro 12 milioni, è in aumento di oltre il 10% rispetto a quello in pari data del 2017 per il corrispondente mese. Nel primo semestre 2018 la raccolta pubblicitaria dei due canali era stata in crescita di circa l’1,5%, l’accelerazione nei risultati è legata al buon andamento degli ascolti”.

Quanto a Rcs, considerando l’andamento positivo del business, per Cairo tornare a un dividendo annuale per gli azionisti è un’ipotesi che, “se le cose continueranno ad andare bene, come è accaduto nel primo semestre, potrà diventare realtà”. Nessuna decisione in merito è però stata presa.