DIGITAL

Imille: nel primo semestre +20%, imminente apertura a Roma


02.08.2018
Paolo Pascolo

Tra le novità annunciate dal ceo Paolo Pascolo la nomina di Ilaria Graziadio a strategy director di area e Lorenzo Cagnato si appresta a diventare associate partner

Il 2018 vede Imille in grande crescita. Il Q2 è stato da record (+66%) e la crescita complessiva dei primi sei mesi di quest’anno è del 20%.

È a partire da questi risultati che Imille si prepara alle prossime sfide. Prima fra tutte, una imminente apertura a Roma: la capitale sarà la terza città a ospitare l’agenzia, dopo Milano e Santiago del Cile (lo sbarco in Sud America è di qualche mese fa). Ma non è tutto: in occasione del tradizionale Summer Meeting, il ceo Paolo Pascolo ha annunciato altre significative novità. Dopo il recente sviluppo dell’area Creative, anche quelle Strategy e Technology & UX vedono un potenziamento.

Per la prima, Ilaria Graziadio, già digital strategist, ruolo nel quale ha seguito molti progetti negli ultimi anni, diventa director di area. Una decisione che, in linea con la Gender Diversity che caratterizza l’agenzia, va di pari passo con il sorpasso da parte della componente femminile del team, che adesso rappresenta oltre il 50% delle risorse umane. Per la seconda, Lorenzo Cagnato si appresta a diventare associate partner.

 

 

Viene in questo modo premiato il successo del suo team, che nel corso del 2017 e del 2018 ha raggiunto traguardi persino superiori alle previsioni. Con questa rinnovata struttura, l’agenzia punta a rafforzare la propria offerta fortemente orientata all’innovazione. E, dopo la pausa estiva, in autunno riprende il ciclo di incontri ‘Digital Heroes’ rivolti a executive, manager e professionisti, ma anche a blogger, giornalisti e studenti, per incontrare da vicino i protagonisti della Digital Transformation.