MEDIA

Coop sceglie Rai Isoradio con la collaborazione di Rai Pubblicità


27.07.2018
Marco Pedroni, Presidente Coop Italia

Coop sceglie Rai Isoradio per l’anteprima della nuova campagna di mobilitazione dei consumatori e sensibilizzazione per la riduzione e il riutilizzo della plastica. L’emittente Rai, che dal 1989 fornisce un flusso continuo di notizie e musica per chi è in viaggio, si è aperta da poco alla pubblicità grazie alla collaborazione con Rai Pubblicità.

Isoradio viaggia in isofrequanza su percorsi autostradali e in galleria coprendo gran parte della rete autostradale, stradale e nelle principali aree metropolitane, ma può essere ascoltata anche via dab, dtt, satellite, web e app. Un ascolto prevalentemente outdoor, dunque, quello di Isoradio, con una fruizione che raggiunge la sua massima espressione nelle fasce del drive time, strategiche per la comunicazione radiofonica, e nei momenti di maggior traffico automobilistico, l’estate per l’appunto e i weekend.

Il lancio della campagna Coop su Isoradio si sviluppa attraverso la programmazione di ad point giornalieri di 20”, con 426 comunicati a partire da domenica 29 luglio per sei settimane consecutive.

Francesco Barbarani, Direttore Radio, Digital e Cinema Rai Pubblicità

Coop aderisce alla campagna di impegni su base volontaria lanciata dalla Commissione Europea e rinnova il suo impegno per la tutela dell’ambiente volto a ridurre progressivamente la plastica da tutti i prodotti a marchio e raggiungere così nel 2025 un risparmio totale di plastica vergine di 6.400 tonnellate annue, pari al volume di 60 Tir.

Non solo, entro il 2022 e con 8 anni di anticipo rispetto agli ulteriori obiettivi dell’Unione Europea, Coop prevede che tutti i suoi prodotti saranno realizzati con materiali di imballaggio riciclabili o compostabili o riutilizzabili. Coop non è nuova in queste azioni a difesa dell’ambiente a partire dalla campagna contro i pesticidi degli anni 80 fino alla più recente azione per incentivare l’uso dell’acqua di rubinetto ed è certa che la collaborazione con Rai Pubblicità e Isoradio sia proficua allo scopo.