DIGITAL

Tecniche e strategie di profilazione: ovvero come personalizzare le email e ottimizzare il ROI del canale


24.07.2018

In un ebook interamente dedicato, MailUp traccia un percorso in 4 tappe per imparare a raccogliere i dati, segmentare e personalizzare le email, migliorando così il ritorno sull’investimento

Non ci stancheremo mai di ripeterlo: il fattore di successo di una campagna di Email Marketing è la rilevanza. Raggiungere l’inbox – sperando in un vago interesse del destinatario – non basta. Rilevanza non è un concetto astratto: significa recapitare messaggi che incontrino interessi, abitudini, esigenze del singolo contatto.

A dirci quanto sia decisiva la rilevanza sono i dati: rispetto alle email generiche, quelle personalizzate hanno tassi di conversione 6 volte più alti, tassi di clic unici superiori del 41% (dati Marketing Land).

Per approfondire le attività che conducono alla personalizzazione delle email, MailUp ha realizzato l’ebook Tecniche e strategie di profilazione, un percorso in 4 step operativi.

 

  1. Raccolta delle informazioni

Si parte dalle tecniche per ottenere le informazioni che serviranno a personalizzare le email. Nell’ebook sono individuati due approcci macro: profilazione unica e progressiva, dove quest’ultima si divide tra indiretta e indiretta. Sono analizzati quindi i tipi di survey per richiedere nuovi dati, tramite il gioco, la lusinga o appoggiandosi ad alcune fasi del customer journey.

 

  1. Segmentazione

L’ebook procede con le tecnologie per segmentare: i filtri, che consentono di indirizzare, in automatico, un messaggio a un gruppo di destinatari selezionato sulla base di dati anagrafici, di geolocalizzazione, comportamentali e di fruizione.

 

  1. Personalizzazione

Si entra poi nel cuore della profilazione: gli strumenti per portare le email a un livello di personalizzazione avanzata: campi dinamici (che agiscono sulla singola parola o stringa di testo), contenuti dinamici (sulla struttura modulare), immagini dinamiche (su visual e immagini).

 

  1. Automation

L’ultimo tassello coinvolge le tre attività precedenti, coordinandole e ottimizzandole: la Marketing Automation, che si nutre di ciascun destinatario per innescare l’invio di follow up mirati, coerenti, personalizzati.

 

Se è vero dunque che a farsi carico delle operazioni di profilazione è la tecnologia, restano imprescindibili sensibilità e visione strategica. Tutto ciò che puoi maturare con l’ebook di MailUp.

Buona lettura!