DIGITAL

Enrico Mentana apre le selezioni per il nuovo giornale online


18.07.2018
Enrico Mentana

Aperte le candidature per il nuovo giornale online ideato e promosso da Enrico Mentana. Sulla sua pagina Facebook, dove ha un seguito di oltre un milione di persone, il direttore del TgLa7 ha pubblicato ieri l’indirizzo mail a cui i giornalisti interessati potranno scrivere entro il 10 settembre (selezione.giornale@gmail.com).

“Chi lavorerà nel nuovo giornale on line – spiega Mentana nel suo post su Fb – dovrà saper fare il giornalista web a tutto tondo, avere adeguato background, passione per la scrittura, talento per le notizie, saper lavorare nei luoghi dei fatti, trasmettere in diretta, filmare e fotografare, conoscere l’impaginazione tecnica, la grafica del web e avrà da subito un contratto giornalistico. Niente co.co.co, niente pagamenti ad articolo, niente mancette. Voglio giovani, ma non metterò limiti di età a chi vuole partecipare alla selezione. A parità di valore sceglierò i più giovani, ma non voglio che nessuno pensi che un Ronaldo è restato fuori per limiti di età. Ma dev’essere un Ronaldo, se no saranno tutti under 33 (l’età di Cr7)”. Si fa più sfumato il limite dell’età, dunque, anche se l’idea originaria è comunque “far nascere un quotidiano digitale realizzato solo da giovani regolarmente contrattualizzati, magari con la tutela redazionale di qualche ‘vecchio’ a titolo amatoriale (ribaltando la logica dello stage!) che possa riaprire il mercato della scrittura e della lettura giornalistica per le nuove generazioni”.

Resta ancora da capire chi sarà l’editore del nuovo progetto e quale società si occuperà della raccolta pubblicitaria del sito di informazione. Durante la presentazione dei palinsesti de La7, lo scorso 12 luglio, l’editore Urbano Cairo – riportando un colloquio avvenuto tra lui e Mentana – aveva sottolineato che “qualunque cosa voglia fare la farà con me come editore”. La raccolta dei siti de La7 è attualmente gestita da Rcs Pubblicità. Di certo c’è che per Mentana questa “è una storia che mi piace da pazzi”.