WORLD

S4 Capital, Sorrell acquista MediaMonks per 300 milioni di euro


11.07.2018
Martin Sorrell

La prima acquisizione di Sir Martin Sorrell alla guida di S4 Capital è andata in porto. Il businessman della pubblicità ha comprato per 300 milioni di euro l’agenzia olandese MediaMonks, battendo così le rivali Wpp e Accenture.

“Questo rappresenta un passo significativo nella costruzione di una nuova era, una piattaforma di agenzia digitale per i clienti – ha commentato Sorrell -. La fusione con MediaMonks rappresenta la prima mossa di S4 Capital per creare una nuova soluzione multimediale che abbracci dati, contenuti e tecnologia e che soddisfi le esigenze dei clienti in un ambiente sempre attivo. L’obiettivo della fusione è fornire ai clienti servizi digitali, che siano agili, efficienti e di qualità creativa premium. Le nostre prossime mosse consisteranno nel costruire e arricchire ulteriormente questa piattaforma, aggiungendo significative analisi dei dati e acquisto di media digitali. La società avrà come nucleo MediaMonks”.

“Con questa fusione, ho il privilegio di plasmare il futuro dell’industria creativa insieme a un uomo con una reputazione senza precedenti per la creazione di aziende di successo”, ha dichiarato Victor Knapp, ad MediaMonks. MediaMonks fattura circa 110 milioni di euro e impiega 750 persone – conosciute come i ‘monaci’ – in 11 uffici in tutto il mondo. Sir Martin Sorell assume quindi il titolo di Senior Monk.

“Con questa fusione stiamo arricchendo la nostra offerta consolidata su creatività, dati, media e tecnologia per servire al meglio e assistere i nostri clienti – ha dichiarato Wesley ter Haar, fondatore e chief operating officer di MediaMonks -. MediaMonks è la piattaforma premium su cui è fondata la nuova attività di Sir Martin Sorrell”.

‘Senior Monk’ Sorrell ha investito 40 milioni di sterline nel suo nuovo business e ha attirato 11 milioni di sterline in più da investitori istituzionali, oltre a un ulteriore impegno di altri 150 milioni di sterline per finanziare acquisizioni. I suoi sostenitori includono le società di investimento Schroders, Miton Group e Lombard Odier, nonché il finanziere Lord Rothschild.

Intanto la prima acquisizione di Sorrell, a capo di S4 Capital, secondo Wpp sarebbe ‘illegale’, in quanto lo stesso Sorrell si era personalmente interessato ad acquisirla nell’autunno dello scorso anno, quando era ancora a capo di Wpp.