CREATIVITY

Outdoor, per Publicis è un oro ‘vero’ con DIESEL. Due argenti a DUDE e due bronzi a DDB


20.06.2018

di Andrea Crocioni


Ottima performance nella categoria Outdoor per l’Italia che in questa edizione 2018 di Cannes Lions porta a casa ben cinque metalli.

Conquista l’oro l’operazione ‘Go with the Fake’ realizzata da Publicis Italy in collaborazione con Publicis NY per DIESEL, uno dei progetti francamente più attesi quest’anno.

In questo caso è stato riconosciuto dalla giuria il coraggio dell’azienda di abbigliamento arrivata addirittura a ‘scherzare’ sul tema della contraffazione proponendo il falso logo DEISEL.

Due argenti, invece, vanno a DUDE con ‘Black Future Social Club’, originale progetto realizzato per Netflix in occasione del lancio della quarta stagione di Black Mirror. Per due giorni Netflix e DUDE, dando forma a un locale futuristico, hanno voluto replicare in piccolo le atmosfere distopiche della serie cult per denunciare, non senza ironia, la deriva social che ha colpito la nostra società.

 

 

Due bronzi, infine, vanno a DDB Group per la campagna ‘The Room’ di Ikea contro la violenza sulle donne.

 

 

La giuria, presieduta da Chris Garbutt, ha assegnato due GrandPrix, rispettivamente a Canada e Usa. “Abbiamo scelto due progetti che rappresentano le due facce dell’outdoor: uno molto tradizionale, iconico, telegrafico nella sua essenzialità; l’altro, invece, è un ambient molto provocatorio che invita le persone a vivere un’esperienza”, ha detto Garbutt introducendo i vincitori.

Il primo GrandPrix va alla campagna canadese ‘Next Exit’ che ha visto McDonald’s e l’agenzia Cossette destrutturare l’iconico marchio della catena per indicare alle persone dove trovare il ristorante più vicino.

Il secondo GrandPrix, invece, va al progetto statunitense di Comedy Central ‘The Daily Show presents: The Donald J. Trump Presidential Twitter Library’, insolita esposizione temporanea dai toni satirici che, con un format interattivo, ha messo letteralmente in mostra i tweet presidenziali coinvolgendo i visitatori e creando conversazione sui media e in rete.

Il commento di Bruno Bertelli

Bruno Bertelli

“Un’agenzia che vince tre ori di seguito in tre differenti edizioni del Festival di Cannes è un caso raro non solo in Italia, ma anche a livello internazionale”: con queste parole Bruno Bertelli, Ceo di Publicis Italy e Global Chief Creative Officer di Publicis WW, ha commentato la vittoria del Gold Lion nella categoria Outdoor con il progetto ‘Go with the Fake’, firmato dall’agenzia per DIESEL.

“DIESEL è un brand da sempre nel cuore dei pubblicitari – ha dichiarato a Today Pubblicità Italia -. Con questo riconoscimento viene premiato un ritorno importante in comunicazione, con un posizionamento molto chiaro e soprattutto coerente con l’heritage del marchio, con la sua storia”.

Punti di forza del progetto? “Al centro dell’operazione – ha risposto Bertelli – c’è l’iconicità del brand. Addirittura l’azienda si permette di giocarci su, dimostrando che oggi si può arrivare a ‘scherzare’ anche su un elemento fino a poco tempo fa intoccabile come il logo”.

E ha concluso il ceo di Publicis Italy: “Questo risultato conferma l’importanza della consistency, un elemento fondamentale in un palcoscenico come quello di Cannes, dove vengono spesso premiati brand molto popolari a livello globale o brand che ritornano alla ribalta, come nel caso di DIESEL”. (A.Cr.)

 

Clicca qui per tutti gli articoli relativi a Cannes Lions 2018