MARKETING

Iliad sbarca in Italia con un’offerta ‘rivoluzionaria’ e la comunica con il passaparola


30.05.2018
Benedetto Levi

Per il primo milione di clienti un pacchetto a 5,99 euro. L’ad Benedetto Levi: “Previsto un investimento di un miliardo di euro. Siamo una struttura snella che riesce a fare margini”

di Valeria Zonca


Iliad, il quarto operatore delle tlc in Italia, si è presentato alla stampa ieri a Milano lanciando un’offerta ‘rivoluzionaria’ che è destinata a creare qualche terremoto nel settore della telefonia mobile.

“Gli utenti italiani di telefonia mobile subiscono da sempre la mancanza di trasparenza di un mercato caratterizzato da offerte gonfiate da costi nascosti – ha introdotto l’ad della società Benedetto Levi -. Tra il maggio 2016 e l’aprile 2017 ci sono state 120 mila denunce da parte dei consumatori, da inizio anno l’AgCom ha emesso sanzioni per 18 milioni di euro”.

E, dato ancora più inquietante, “nel 2017 secondo Codacons e Altroconsumo 4 miliardi di euro sono stati presi dalle nostre tasche”, ha proseguito l’ad, promettendo che con l’arrivo di Iliad sarà garantita “verità e trasparenza e un’offerta fino a 5 volte meno cara”, con minuti e SMS illimitati, 30 GB/mese in 4G+ in Italia, roaming in Europa con minuti e SMS illimitati e 2GB/ mese a 5,99 euro, per sempre e senza costi nascosti.

Ci saranno inoltre chiamate illimitate verso 65 destinazioni in tutto il mondo. Questa offerta è riservata al primo milione di utenti ed è rivolta sia a chi vuole attivare un nuovo numero sia a chi sceglie il servizio di portabilità. È possibile sottoscrivere l’offerta Iliad sul sito www.iliad.it, sia da desktop che da mobile oppure utilizzare gli oltre 100 Iliad Store e Corner, distribuiti su tutto il territorio nazionale, tra cui Roma, Milano, Torino, Mestre, Catania.

Novità per quanto riguarda la distribuzione con la Simbox, il terminale che consente di sottoscrivere un’offerta in pochi minuti e di ottenere una SIM attiva e pronta all’uso.

 

 

“Abbiamo fatto una partnership con Apple, ma lavoreremo anche con Samsung e Huawei – ha detto il manager -. Oggi il focus è il mobile: contiamo di essere un attore di primo piano della telefonia alternativa. Investiremo oltre 1 miliardo di euro Italia nei prossimi anni sul medio termine, con la creazione di oltre mille posti di lavoro. Il nostro è un progetto industriale sul lungo periodo, con l’obiettivo di essere profittevoli e sostenibili: è una struttura snella, da startup, che riesce quindi a fare margini. Siamo un operatore infrastrutturato ma abbiamo l’obiettivo di poter contare su una nostra rete entro pochi anni”.

Nessuna dichiarazione, invece, sulle strategie di comunicazione.

“Sveleremo tutto (campagne pubblicitarie, partner, budget investito, ndr) quando sarà il momento, ma puntiamo molto sul passaparola dei nostri clienti che ci attendiamo in maniera massiccia”.

Secondo la stampa di settore il nuovo player delle tlc sta collaborando nel nostro Paese con Gruppo DDB per la creatività e PHD per la strategia media per la realizzazione di un format adv da lanciare presumibilmente nei periodi ‘caldi’ come l’estate e il Natale.