CREATIVITY

Ketchup Adv sponsor della 31ª edizione del GrandPrix Advertising Strategies


16.05.2018
Serge Pastore

La società, da sempre attiva sul mercato dell’Email Marketing, è a fianco dell’evento di TVN Media Group focalizzato sulla strategia di marca

di Fiorella Cipolletta


Nel 2017 Ketchup Adv ha registrato un fatturato di 3 milioni di euro, di cui 2 derivanti dall’attività DEM e 1 dalla concessione in utilizzo delle piattaforme di invio beMail e di Retargeting, entrambe proprietarie. Una crescita del 24,5% rispetto al 2016.

“E per il 2018 ci aspettiamo un incremento del 15% – dichiara Serge Pastore, Ceo e Co-Founder della società -. L’Email Marketing rimane ancora oggi la metodologia di comunicazione più diffusa su ogni tipo di device, grazie alla sua estrema semplicità, efficienza e misurabilità. Le email sono parte integrante della nostra vita quotidiana, e del nostro modo di comunicare. Quando riceviamo una comunicazione via mail, quasi certamente andremo ad aprirla. È uno strumento chiave per identificare e comprendere i propri clienti nella maniera più chiara e diretta possibile, cogliendo la loro attenzione”.

L’offerta di Ketchup Adv si sviluppa prevalentemente su campagne di email marketing a performance (CPL, CPC, CPS), qualifica delle lead, e su campagne di brand awareness. Sulla tecnologia, invece, l’offerta di Ketchup Adv si articola su soluzioni interamente proprietarie quali beMail Platform, beMail Retargeting e beMail Marketing Automation. Al servizio degli Editori, Ketchup Adv offre un servizio di monetizzazione trasparente e ben remunerato.

 

 

“All’inizio del 2016 abbiamo deciso di investire con decisione nel business delle piattaforme di mail marketing con beMail – spiega Pastore – forti di una tecnologia proprietaria che ci ha da sempre contraddistinto per la semplicità di utilizzo e le alte prestazioni. A oggi i clienti che utilizzano la nostra piattaforma beMail sono in crescita mese su mese, con dimensioni e complessità molto eterogenee tra loro. La scalabilità di beMail ci consente di accompagnare i nostri clienti e le principali agenzie in tempi assolutamente ridotti rispetto ai nostri competitor, creando per loro un vero valore aggiunto. Grandi soddisfazioni stiamo avendo anche da beMail Retargeting, operando soprattutto sul processo di ‘abbandono del carrello’, riuscendo a fare convertire un cliente indeciso nell’acquisto di un bene, piuttosto che nella sottoscrizione di un abbonamento o di un contratto”.

Sinergia e integrazione per raggiungere con precisione il target

Un aspetto fondamentale di ‘beMail Retargeting’ è l’assoluta indipendenza dalla piattaforma di invio. La piattaforma è sfruttabile da tutti i siti e-commerce e da tutti i player che vogliono raggiungere gli utenti che stanno navigano sul proprio sito.

Ai clienti di beMail Retargeting è dedicata una ‘dashboard’ ricca di KPI e grafici, fondamentali per monitorare in tempo reale l’andamento delle campagne. BeMail Retargeting riesce quindi a seguire l’utente nella navigazione online, grazie all’utilizzo di appositi cookies, preventivamente autorizzati e consensati, inviando successivamente una o più mail all’utente stesso, con informazioni aggiuntive e commerciali relative ai prodotti visti durante la navigazione. Il tutto ovviamente rispettando le norme relative alla privacy dell’utente stesso.

“Un’offerta così ampia – aggiunge Pastore – rappresenta una eccezionale opportunità di business per i clienti, che vedono in Ketchup Adv un partner unico e privilegiato, sia sui servizi e sia sulle soluzioni tecnologiche, in grado di sviluppare piani personalizzati e integrati tra loro. Sinergia e integrazione tra le campagne DEM pianificate e la suite tecnologica beMail – www.bemail.it, consentono a Ketchup Adv di raggiungere con precisione il target di utenti desiderati, evitando stress su utenti fuori target. Questo ci permette di erogare campagne DEM solo su utenti interessati esclusivamente a uno specifico settore grazie al CRM di beMail, ottenendo in questo modo un conversion rate per il cliente di assoluto riguardo. Tra i clienti del canale DEM, lavoriamo con tutti i principali centri media, agenzie, e clienti diretti. Per il 2018/2019 – prosegue Serge Pastore – puntiamo a consolidare e a incrementare l’attività DEM e Newsletter, soprattutto nell’ambito di centri media con i quali non operiamo ancora, o abbiamo appena iniziato a collaborare. Sulla tecnologia, invece, in cima alle nostre priorità, abbiamo il continuo sviluppo della nostra suite beMail, e l’integrazione con le principali DMP. Un altro ambito che stiamo esplorando con grande interesse è il comparto delle CDP (Customer Data Platform) per fare attività di ‘enrichment’ sui dati comportamentali acquisiti, aiutando così i nostri clienti a pianificare in modo sempre più puntuale – sottolinea Pastore -. A livello societario – conclude – abbiamo messo a piano un’acquisizione sul mercato internazionale, per crescere e posizionarsi anche su altri mercati”.