DIGITAL

Fabio Grassini è il nuovo Head of Sales di Outbrain Italia


15.05.2018
Fabio Grassini

Outbrain, la piattaforma premium di Discovery, ha nominato Fabio Grassini come nuovo Head of Sales per il mercato italiano. Nel suo nuovo ruolo, Grassini assumerà la responsabilità dello sviluppo e della conduzione commerciale dell’azienda; gestirà il team commerciale italiano contribuendo a consolidare la leadership di Outbrain nel nostro Paese.

“Siamo molto lieti di poter contare su di una figura professionale come quella di Fabio e sono certo che apporterà un gran valore al nostro team. Ci stiamo rafforzando sul programmatic anche grazie alla recente acquisizione della DSP Zemanta e l’arrivo di Fabio, che vanta una vasta esperienza in quest’ambito, contribuirà senza dubbio a creare nuove opportunità di crescita, in termini di valore aggiunto a brand ed agenzie”, afferma Carmelo Noto, Country Manager di Outbrain Italia.

Grassini ha maturato una vasta e lunga esperienza nell’ambito sales e management, nei settori advertising/comunicazione, digital e programmatic. La sua carriera professionale ha inizio in Accenture, in ottica consulenza, si susseguiranno una serie di esperienze in Publitalia più orientate alla gestione di progetti speciali ed alla pianificazione di campagne TV off line per brand prestigiosi.

Nel 2013, Grassini entra in qualità di manager in Bitmama (gruppo Reply), per il lancio di un nuovo prodotto sul mercato adv, per poi successivamente dedicarsi al consolidamento di Twitter in Italia. Nel 2017 continua la sua esperienza professionale presso Rhythmone, una piattaforma di programmatic, come Head of Sales.

“Sono molto orgoglioso di entrare a far parte di Outbrain, un’azienda innovativa con una reach dell’80% sul mercato italiano e che ha saputo stabilire una relazione di fiducia con i più importanti editori italiani – afferma il nuovo Head of Sales di Outbrain Italia -. La piattaforma di Outbrain è un sistema in evoluzione che ha saputo rispondere alle crescenti richieste del mercato, offrendo una fornitura native non intrusiva, in un ambiente premium e sicuro per i brand (Brand Safe). Sono certo che anche quest’anno, con il lancio di nuovi prodotti come Outbrain Video Discovery, che offre un’esperienza video non intrusiva per gli utenti, Smartfeed ed il rafforzamento in ambito programmatic, i brand saranno in grado di rafforzare l’engagement con il proprio target e raggiungere i KPI prefissati”.