DIGITAL

Bucksense presenta i nuovi formati adv. Inizia la nuova era del Programmatic


11.05.2018

Dal 13 al 15 maggio, il team Bucksense atterrerà a Roma in occasione del Festival of Media Global.

Il 2018 si è già rivelato un anno pieno di grandi sorprese e Bucksense presenterà agli inserzionisti e alle agenzie media tutte le ultime novità sviluppate in casa come gli strumenti di Contextual Targeting & Brand Safety, le regole di ottimizzazione per campagne con impostazioni di prestazione predefinite.

Ottenere maggiori informazioni sull’utente, integrare dati provenienti da differenti fonti e offrire al cliente un’esperienza totalmente personalizzata costituirà l’inizio di una nuova era del Programmatic, dove i dati incontrano appieno la creatività. Bucksense intende interpreatre le esigenze del mercato, lanciando per prima i suoi nuovi formati pubblicitari: i Responsive Ads.

Invece di puntare alla generazione di un maggior numero di click, i Responsive Ads sfruttano il potere dei rich media per consentire agli utenti di interagire con gli annunci e il pubblico di riferimento delle campagne pubblicitarie.

I Responsive Ads non puntano a un unico obiettivo, ma permettono agli utenti di poter intraprendere differenti percorsi, come scegliere un prodotto, modificare le proprie preferenze, stabilire remainder.

Le campagne Responsive di Bucksense, totalmente personalizzabili in base alle necessità di business degli inserzionisti, si distinguono per la capacità di raggiungere i clienti giusti al momento giusto grazie alla combinazione tra l’interazione, all’interno di un annuncio, e l’algoritmo di ottimizzazione di Bucksense stessa.

Proprio grazie a questa combinazione, Bucksense è in grado di garantire agli inserzionisti dati maggiormente accurati sull’audience di riferimento oltre a rendere possibile la personalizzazione dei propri annunci futuri. Questi formati, realizzati recentemente, si focalizzano sul miglioramento della transparenza della viewability e del brand safety, concetti fondamentali in tempo di GDPR.

I Responsive ads, inoltre, permettono agli utenti di decidere per quanto tempo i propri dati rimarranno archiviati nel database di Bucksense rispettando totalmente il diritto all’oblio.