MEDIA

Yattaman torna in edicola con Corriere dello Sport – Stadio e Tuttosport


23.04.2018

Direttamente dal famoso cartone animato degli anni ’80 Yattaman, tornano in edicola a grande richiesta le statuine dei protagonisti che hanno fatto divertire un’intera generazione.

La ‘Yattaman Cult Collection’, una raccolta di 19 statuine 3d, da Yattaman al trio Drombo con Miss Dronio, Tonzula e Boyakky, passando per il Maialino su Palma, Yattacan, Robbie Robbie e tutti i famosi robot della coppia di eroi, è in edicola da oggi con Corriere dello Sport – Stadio e Tuttosport.

Una straordinaria collezione di Action Figures limited edition, curate nei minimi dettagli, dedicate ai protagonisti del mitico cartone animato.

L’iniziativa è stata realizzata in partnership con Yamato, azienda leader nel settore dei cartoni animati.

La prima statuina, Miss Dronio, è in edicola da oggi per due settimane, dalla seconda statuina l’uscita sarà settimanale ogni lunedì. La collezione ripropone i protagonisti della serie e le loro indimenticabili navicelle. Il prezzo di ogni personaggio in uscita sarà di 10,99 euro, le navicelle saranno proposte a euro 14,99, entrambe le tipologie in aggiunta al costo del quotidiano.

L’importanza dell’iniziativa ha dato vita a una nuova partnership tra il Gruppo Amodei e il Gruppo Mondadori che ancora una volta si affiancano in un grande progetto.

Il piano media a supporto dell’iniziativa prevede un’importante campagna stampa e web sui quotidiani Corriere dello Sport – Stadio e Tuttosport e su mezzi del Gruppo Mondadori, tra cui Tv Sorrisi e Canzoni, Focus e Donna Moderna, redazionali a ridosso dell’uscita in edicola e attività social strategica. La pianificazione prevede anche una campagna radiofonica sulle principali emittenti nazionali.

A integrazione del piano anche una campagna btl di grande impatto presso fiere di settore e negli stadi in occasione di partite selezionate per dare visibilità alla collana.

La campagna è stata realizzata e declinata da Ninetynine, l’agenzia di comunicazione che da quattro anni segue i brand Corriere dello Sport – Stadio e Tuttosport.