DIGITAL

We Are Social lancia i We Are Social Studios per la creazione di contenuti


18.04.2018
Ottavio Nava, Stefano Maggi e Gabriele Cucinella

We Are Social ha lanciato ieri una nuova divisione dedicata alla produzione di contenuto: i We Are Social Studios svilupperanno le migliori soluzioni – foto, audio e video, ma anche nuove tecnologie come AI, AR, VR – interpretando la costante evoluzione del linguaggio creativo e delle modalità di fruizione dei contenuti.

La divisione dialogherà con il team creativo interno e con l’ecosistema dei partner esterni per offrire contenuti che siano rilevanti per le persone, in linea con la visione creativa dell’agenzia: ‘ideas powered by people’.

I We Are Social Studios sono per ora presenti negli uffici di Milano, Londra, Parigi, Berlino e Monaco, ma è prevista l’espansione anche negli altri mercati in cui opera l’agenzia.

“I We Are Social Studios sono frutto dell’approccio social alla comunicazione e dell’orientamento creativo che ci caratterizzano. Il nostro team che si occupa di produzione si è sviluppato negli anni con un obiettivo fondamentale: ideare e proporre contenuto che le persone vogliano condividere, con cui vogliano interagire e di cui vogliano sentirsi parte. Per questo scopo, è stato importante ridurre la distanza tra chi pensa il contenuto, chi lo produce e chi lo distribuisce. Solo in questo modo, secondo noi, è possibile realizzare contenuti rilevanti per le persone”, commentano Gabriele Cucinella, Stefano Maggi e Ottavio Nava, ceo We Are Social.

“Conoscere canali e device utilizzati per la fruizione dei contenuti influenza sempre di più la creatività, che può nascere anche da uno spunto visivo o dall’interpretazione alternativa dei formati più diffusi – continua Daniele Piazza, creative Production director We Are Social -. La produzione creativa si sta progressivamente allontanando dalle modalità classiche della pubblicità. Sono cambiate le dimensioni delle produzioni, ma non solo. Soprattutto online si sono trasformati sia i linguaggi che la fruizione. Le modalità produttive devono quindi farsi ‘smart’. Servono contenuti veloci, dove la velocità di fruizione va di pari passo alla reattività della produzione e la necessaria tempestività della pubblicazione”.

In Italia, il lancio di We Are Social Studios si completerà nei prossimi mesi con l’ampliamento delle facility produttive della sede milanese dell’agenzia.