CREATIVITY

ESP Italy (GroupM) partner strategico de ‘La notte del maestro’. Creatività di Grey


13.04.2018

Gazzetta dello Sport, Radio Italia e Sky Sport sono media partner. L’head ESP Italy Michele Ciccarese: “Il 2018 è partito con il new business di Coca-Cola per Sprite”

di Valeria Zonca


Sarà una serata di grande calcio quella di lunedì 21 maggio quando Andrea Pirlo celebrerà allo Stadio Meazza di Milano la sua partita di addio con una festa insieme ai campioni che ha incontrato durante la sua carriera.

L’evento ‘La notte del maestro’ è stato presentato ieri durante la conferenza stampa tenutasi presso il Radio Rooftop Bar a Milano.

Il calciatore ha svelato i primi nomi dei calciatori che prenderanno parte alla partita tra cui Gianluigi Buffon, Fabio Cannavaro, Daniele De Rossi, Gennaro Gattuso, Fabio Grosso, Filippo Inzaghi, Marco Materazzi, Alessandro Nesta, Massimo Oddo, Francesco Totti e Gianluca Zambrotta, per citarne alcuni. Gli altri nomi illustri saranno svelati nelle prossime settimane.

‘La notte del maestro’ è organizzata da Stars On Field, agenzia che gestisce i diritti di immagine del calciatore, in collaborazione con ESP Italy, agenzia di sport marketing di GroupM, che è partner strategico dell’evento in qualità di agenzia incaricata nella realizzazione della strategia di comunicazione, marketing e dello sviluppo commerciale tramite la definizione di accordi con i media partner e la proposizione delle rispettive proposte di partnership.

La creatività dell’evento porta la firma di Grey, sigla del Gruppo Wpp che ha curato il naming e il logo dell’evento, oltre al progetto di comunicazione integrata a supporto con campagna stampa e video promo.

Firmano la creatività Christopher Jones, chief creative officer, Serena Di Bruno e Luca Beato, associate creative director, Gaetano De Marco, chief strategy officer, e Marco Mammino, strategic planner (vedi notizia). La casa di produzione è Casta Diva.

“Pirlo ha giocato le ultime due stagioni a New York e l’obiettivo è quello di diffondere in Italia l’entertainment made in Usa, lavorando su una logica di famiglia per riportarla negli stadi, grazie anche a una politica di ticketing mirata, con biglietti da 5 a 40 euro – ha spiegato a margine Michele Ciccarese, head of GroupM ESP Italy -. Stiamo pensando ad attività pre-partita e nell’intervallo. L’obiettivo di audience è grande: prima di tutto il live allo stadio, con la copertura del primo e del secondo anello e poi attraverso le media partnership con La Gazzetta dello Sport, Radio Italia e Sky Sport. L’emittente dedicherà un’ampia copertura all’evento con la diretta su Sky Sport 1, Sky Sport Mix e Sky Supercalcio a partire dalle 20, e in chiaro su TV8 che avrà grande eco mediatica. Abbiamo anche ricevuto manifestazioni di interesse dai mercati Middle e Far East con i quali siamo in fase di trattativa”.

Scenderanno in campo anche i partner Intesa Sanpaolo e Wind Tre Business, Nike e la catena di hotel Melià.

“Stiamo definendo altre partnership – ha proseguito il manager di ESP Italy -. I brand oggi sono alla continua ricerca di contenuti per raccontare storie alla propria target audience e sono pochi i territori di comunicazione in grado di accendere la passione e l’attenzione dei consumatori come fa il calcio. Legandosi a Pirlo i brand possono contare sui valori che hanno contrassegnato la sua carriera e metterli al centro della loro strategia e anche su una interazione social con 6,4 milioni di utenti”.

Ciccarese ha sottolineato che “il marketing sportivo con le sponsorizzazioni e il media con i diritti tv valgono a livello globale 100 milioni di dollari, secondo Nielsen Sport. Il 2018 si aperto con il new business di Coca-Cola con il brand Sprite e l’accordo con l’ESL, l’associazione degli eSports. Proseguiamo poi le attività con Toyota sulla strategia legata alle Olimpiadi, fino a Tokyo 2020 e con Enel sul motosport sostenibile”.

Per l’evento saranno coinvolti gli studenti dei master ‘Comunicare lo sport’ dell’Università Cattolica del Sacro Cuore e ‘Marketing e comunicazione dello sport’ dell’Università IULM che, guidati da Nicoletta Vittadini per la Cattolica e da Errico Cecchetti per la IULM, presenteranno tre piani di promozione: il premio sarà un ‘meet and greet’ con Pirlo la sera del 21 maggio prima del fischio d’inizio del match.

Il charity partner dell’evento è Charity Stars: il ricavato della vendita dei biglietti, in parte, sarà devoluto alla Fondazione Vialli e Mauro e a Il Volo di Pietro Onlus. Tutte le informazioni su: www.lanottedelmaestro.it.