MEDIA

Discovery presenta il nuovo canale free to air Motor Trend


12.04.2018

Giuliano Cipriani (Discovery Media): “Dopo un primo bimestre di crescita a doppia cifra e un marzo faticoso, abbiamo chiuso il 1° trimestre con raccolta adv tra il +6% e il +7%. Le attività di brand solutions crescono di oltre il 20%”

di Claudia Cassino


Discovery Italia arricchisce il suo portafoglio di canali sul free to air con il lancio di Motor Trend, la nuova destinazione televisiva per gli appassionati di motori che andrà a occupare il canale 56 del dtt lasciato libero da Focus.

Sono infatti 7,5 milioni gli individui (non solo uomini) appassionati del genere e il 47% non è fan di altri sport. Un promo speciale, in onda alle 20.30 del 29 aprile in contemporanea su tutti i canali del network, terrà a battesimo il nuovo brand che “in continuità con Focus parte con un obiettivo di share dello 0,8%”, sottolinea Giuliano Cipriani, SVP Ad Sales – General Manager di Discovery Media.

“Anzi, secondo le stime dei nostri researcher, guadagneremo in composizione un 14% in più sul target 25-54 anni, quello più prezioso a livello commerciale, con una virata sui più giovani 18-54 anni”.

Giuliano Cipriani

Per quanto riguarda la raccolta adv “lavoreremo su un target molto appetibile per gli inserzionisti pubblicitari. Ci rivolgiamo infatti a un pubblico di appassionati, il che ci consente di sviluppare con le aziende progetti customizzati di branded content. I nostri canali, in generale, sono seguiti da un target dinamico, che guarda avanti, con una forte propensione al consumo. Siamo il perfetto complemento ai ‘muscoli’ della tv generalista: la nostra forza è data dal contenuto innovativo e distintivo dei nostri canali”, precisa Cipriani.

La concessionaria, intanto, ha archiviato un primo trimestre altalenante dovuto a un marzo ‘faticoso’.

“Dopo un primo bimestre forte, di aumento a doppia cifra, abbiamo registrato un marzo più faticoso, molto probabilmente a causa dell’incertezza dovuta alle elezioni politiche – argomenta il numero uno di Discovery Media -. Chiudiamo comunque i primi tre mesi del 2018 con una crescita dei ricavi pubblicitari compresa tra il +6% e il +7%. Un grande riconoscimento va a tutto il team di Discovery Media grazie al quale abbiamo ottenuto risultati importanti. In particolare, abbiamo difeso il costo per GRP innalzandolo: siamo infatti riusciti a trasmettere al mercato il valore del nostro prodotto, in un contesto che va in direzione opposta. Oltre a Nove, che è il canale trainante (si attesta su uno share dell’1,4%-1,5%), abbiamo tenuto molto bene anche sui brand che noi definiamo ‘business as usual’, come Real Time e Dmax. Abbiamo inoltre registrato una crescita enorme, di oltre il 20%, per le attività di brand solutions che oggi pesano il 15% del totale raccolta. Molto bene poi Eurosport che, tra le Olimpiadi invernali e i prossimi appuntamenti sportivi primaverili, è motivo di grande soddisfazione. Siamo anche molto soddisfatti del rapporto con la concessionaria PRS che si occupa della raccolta pubblicitaria dei canali kids, K2 e Frisbee, anch’essi in crescita”.

Non ci sono invece ulteriori dettagli sul passaggio alla concessionaria di Food Network, il canale entrato a far parte di Discovery dopo l’acquisizione di Scripps Networks. Avverrà “per coerenza e in un tempo indefinito”, ma non è all’ordine del giorno.

Con una programmazione dedicata al mondo dei motori 24 ore su 24, 7 giorni su 7, 365 giorni l’anno, Motor Trend va ad arricchire il portfolio free del gruppo Discovery con contenuti originali: non solo auto e moto, ma qualsiasi veicolo dotato di motore in grado di generare passione sarà al centro del palinsesto.

“Con Motor Trend la nostra offerta in Italia continua a evolvere e a crescere”, spiega Laura Carafoli, SVP Chief Content Officer Discovery Southern Europe, ricordando la forte vocazione digitale del brand: “Negli Stati Uniti, Motor Trend è una delle più grandi destinazioni video globali di contenuti automotive e di sport motoristici premium con una community di 25 milioni di persone”.

Visibile anche sulla piattaforma Sky al canale 418, Tivusat canale 56 e su Vodafone Tv, il nuovo canale ospiterà tutti i titoli motoring più amati dal pubblico italiano, diventati nel tempo veri e propri programmi culto.

 

 

Domenica 29 aprile la programmazione si accende con Mega Race, 4 ore in prima tv assoluta a partire dalle 20.30: una sfida ad alta velocità in cui i migliori meccanici delle serie del gruppo Discovery (Fast N’ Loud, Meccanici allo sbando e Real Fast Real Furious) si cimentano in una adrenalinica gara su pista.

E poi ancora, da maggio, un palinsesto con programmazioni a tema come Techno (tutti i segreti delle macchine svelati dal lato più ingegneristico), Garage Stories (il meglio delle serie di custom garage), On the road (l’avventura di chi sfida e vive l’asfalto ogni giorno) e La stradale (poliziotti e fuorilegge, le due facce di chi vive la strada).

In più, i programmi più iconici e amati come Fast N’Loud e Affari a Quattro Ruote o i clip show più divertenti sul mondo delle 4 ruote e non solo.

Motor Trend avrà anche una declinazione verticale oltre lo schermo televisivo per sviluppare sinergie innovative di offerta con il mondo digitale e direct-to-consumer, che avranno come destinazione privilegiata Dplay, il servizio gratuito OTT del gruppo, oltre a una potente anima social.

La campagna di lancio di Motor Trend, curata dal dipartimento Brand & Creative interno, prevede due fasi: dopo una pianificazione stampa su alcune testate trade e consumer, partita il 19 marzo, seguirà dal 29 aprile una campagna multi soggetto.