CREATIVITY

Babbel lancia una campagna ‘spaziale’ con Wieden+Kennedy London


06.04.2018

Babbel, l’app leader nell’apprendimento delle lingue, lancia una nuova campagna globale in tv e sui canali social e digital, realizzata in collaborazione con Wieden+Kennedy London.

La campagna introduce un protagonista interplanetario a rappresentazione di tutti coloro che stanno imparando una nuova lingua: Alexi è infatti un extraterrestre appena arrivato sul Pianeta Terra, che incarna la sensazione di emarginazione comune a tutte le persone che si trovano in un paese straniero (o sistema solare) senza conoscerne l’idioma.

L’idea ha dato vita a un video di due minuti per i social media e a due spot nel formato da 30 secondi per la tv.

“Per questa campagna abbiamo voluto puntare su un concetto nel quale potessero identificarsi tutti coloro che vogliono imparare una lingua e questo non è stato semplice – afferma Sylvain Lierre, Director of Brand di Babbel -. Ma usare un alieno come protagonista ci ha permesso di dare un volto a quella sensazione di isolamento che tutti hanno provato, almeno una volta, indifferentemente dal paese di provenienza o dal proprio background”.

La campagna vede Alexi alle prese con diverse situazioni in cui non conoscere la lingua del posto può essere fonte di incomprensioni – dal dover chiedere indicazioni senza successo, al rimanere chiuso fuori da una stanza d’albergo fino allo scambiare una cosa seria per una battuta – lasciando il visitatore alieno costernato dalla sua inabilità nel farsi capire e costringendolo a trovare una soluzione al suo problema.

Dopo aver scaricato la app di Babbel, tuttavia, Alexi possiede finalmente gli strumenti necessari per comunicare, stringere nuove amicizie, fare battute e sentirsi a casa sua in un mondo a cui prima sentiva di non appartenere. La campagna rafforza il posizionamento di Babbel tra gli ‘esperti della conversazione’.

I canali italiani coinvolti saranno: Discovery, Sky (sia FTA sia pay) e Viacom. Il centro media è Best Option Media.