MEDIA

RCS rilancia Abitare. Raimondo Zanaboni: “Adv del sistema Living a +20% nei primi 4 mesi 2018”


06.04.2018

Uscirà venerdì 18 maggio Liberi Tutti, il nuovo inserto settimanale del Corriere della Sera dedicato ai piaceri della vita

di Valeria Zonca


Arriva in edicola dal 13 aprile il ‘nuovo’ Abitare, il mensile RCS MediaGroup diretto da Silvia Botti che ieri è stato presentato a Milano.

Abitare è stata da sempre la più ‘fuori dagli schemi’ tra le testate professionali – ha esordito Botti -. Non si tratta solo di un restyling ma di un ripensamento del prodotto con un nuovo punto di osservazione su architettura, design e arte, perché il nostro mondo è cambiato velocemente. Sul mensile cambiano: la struttura, perché da monotematico il giornale affronterà vari argomenti per diventare più magazine; la grafica, ideata e sviluppata dall’art director di RCS Antonio Meda; la testata, perché rimane solo Abitare e viene tolto ‘since 1961’ per poter guardare al futuro; la cover, dove la testata viene posta in alto per lasciare spazio a immagine e strilli; la carta; il prezzo a 5 euro. Restano: il linguaggio semplice e diretto; l’integrazione con il sistema multimediale che da sempre è stato un punto forza, con il lavoro sui social, la presenza sul territorio e la formazione; la storia e l’autorevolezza di un giornale che da 57 anni anticipa e accompagna le grandi trasformazioni dell’abitare”, ha concluso il direttore.

“Negli ultimi tre anni Abitare ha conosciuto una nuova stagione che lo ha visto affermarsi sempre più come strumento di informazione originale e autorevole – ha affermato Urbano Cairo, presidente e ad di RCS MG -. Ora il mensile compie un ulteriore passo e si focalizza ancora di più sui cambiamenti, sempre più rapidi, che coinvolgono tutto ciò che ci circonda quotidianamente, dagli interni delle case ai luoghi pubblici, agli oggetti, sempre più caratterizzati da progetti di design”.

La ‘trasformazione’ di Abitare è sostenuta da una campagna stampa e social, con creatività realizzata dalla stessa testata e veicolata sui mezzi di RCS, mentre uno spot sviluppato da Hi! Comunicazione sarà on air su La7 e su reti Rai.

Abitare, Corsera e Living saranno protagonisti di Casa Corriere, dal 17 al 22 aprile, con iniziative nella Sala Buzzati di via Balzan, nel cuore del distretto di Brera, per dialogare con designer e architetti”, ha dichiarato Luca Traverso, direttore Divisione Periodici RCS.

Altri appuntamenti di Abitare saranno il Design Prize, che si terrà il 17 aprile presso il Museo Teatrale alla Scala, e Brinda con noi il 19 aprile, sempre alla Sala Buzzati.

“Il primo numero del nuovo Abitare avrà una foliazione di 220 pagine delle quali 67 di pubblicità – ha precisato Raimondo Zanaboni, direttore generale di RCS Pubblicità -. Negli anni della crisi abbiamo chiuso testate del settore come Brava Casa e Case da abitare, ma ora abbiamo un sistema che si basa su: Living, diventato il punto di riferimento del mondo consumer, la cui raccolta per il numero del Salone è cresciuta del 10% sul 2017, dorso del Corriere della Sera con contenuti ad hoc e Abitare, la cui evoluzione è stata colta pienamente dai nostri partner. Primarie aziende del settore, ma anche extra settore hanno scelto di condividere fin dagli esordi il percorso del rinnovato Abitare, che in questo numero segna una crescita del +28% rispetto allo stesso numero dello scorso anno. Nei primi 4 mesi del 2018 l’intero sistema Living è cresciuto del 20% con raccolta tabellare e sponsorizzazioni, tra cui quella di Mitsubishi e Corepla per Casa Corriere”.

Oltre ad Abitare tante sono le novità che RCS porterà in edicola a breve, come ha spiegato nel dettaglio Zanaboni.

“Martedì prossimo con la Gazzetta dello Sport uscirà l’inserto Gazza Mondo sul calcio internazionale (vedi notizia). Il 18 maggio con il Corsera sarà la volta del nuovo inserto Liberi Tutti, 64 pagine formato quotidiano con carta migliorata come quella de La Lettura, di cui sarà responsabile editoriale Michela Mantovan. Il prodotto sarà dedicato ai piaceri della vita con quattro sezioni sul ‘Bello’: delle persone, delle cose, del fare e delle idee. Attraverso queste quattro chiavi di lettura saranno raccontati personaggi, oggetti, esperienze, viaggi e cibo con pagine dedicate agli ‘over’. A settembre, infine, sono previsti il rilancio di IoDonna e un nuovo mensile sul food, mentre il prodotto su benessere e salute non ha ancora una data di uscita”.