WORLD

Herezie firma per Handicap International #BODYCANTWAIT


09.03.2018

Oggi, 100 milioni di amputati in tutto il mondo stanno aspettando una protesi. Per esempio, in Togo il tempo di attesa può raggiungere anche i 20 anni.

Per parlare dello sviluppo della tecnologia di stampa 3D delle sue protesi, la ong Handicap International, con il supporto dall’agenzia creativa Herezie ha lanciato l’operazione #BODYCANTWAIT.

A Parigi, lo scorso martedì 6 marzo, diverse statue con i corpi spezzati dal tempo sono state riparate con finte protesi 3D.

Così la famosa Venere di Milo della stazione metropolitana Louvre Rivoli e una decina di altre statue in diversi luoghi mitici della capitale francese (Jardins des Tuileries, Parc Monceau) sono state ammirate sotto una luce diversa.

“Abbiamo osservato che il patrimonio parlava di questa situazione di attesa: queste statue rotte sono sotto gli occhi di migliaia di passanti ogni giorno senza che nulla si muova, proprio come succede a milioni di amputati nel mondo”, ha sottolineato Baptiste Clinet, direttore creativo di Herezie.