MEDIA

MMF, tre giorni di workshop e conferenze all’insegna del ‘marketing on the road’


08.03.2018

Nella nuova location MegaWatt Court attesi circa 30.000 visitatori. Tra gli appuntamenti clou l’intervento del premio Nobel per l’economia Richard H. Thaler

di Claudia Cassino


Dopo il successo della prima edizione, che ha visto la partecipazione di 20.000 persone, torna l’appuntamento con il Milano Marketing Festival, l’evento organizzato da Class Editori dal 21 al 23 marzo presso la nuova location MegaWatt Court di via Watt 15, in zona Navigli.

Tre giorni di workshop e conferenze legate dal tema ‘Marketing on the road – L’evolutivo è morto? Viva la disruption?’, che sottolinea il dialogo continuo tra innovazione e tradizione.

“Si tratta del più importante evento dedicato al marketing in Italia – sottolinea Angelo Sajeva, presidente di Class Pubblicità e consigliere per le strategie e lo sviluppo di Class Editori -. Lo scorso anno alla Fabbrica del Vapore abbiamo registrato 20.000 visitatori, quest’anno abbiamo cambiato location spostandoci nella bellissima struttura post-industriale MegaWatt Court che ha una superficie di oltre 2 mila metri quadrati. Raddoppiano gli spazi per le conferenze e i workshop, mentre le aziende avranno a disposizione 50 postazioni 400×400 che garantiscono un’esperienza totalmente nuova e immersiva grazie a poltrone e schermi sospesi. Pensiamo di poter raggiungere circa 30.000 presenze”.

L’allestimento, curato dall’architetto Italo Rota, quest’anno riproduce l’idea di un Village della comunicazione.

“Si tratta di un vero e proprio villaggio che i visitatori potranno esplorare seguendo un percorso che va dalla strada principale all’agorà. Durante il cammino potranno anche assaporare diversi tipi di street food”, aggiunge Antonio Orlando, direttore di Class e direttore editoriale del Milano Marketing Festival.

Il programma, molto fitto, vedrà la partecipazione di personaggi di primario rilievo internazionale, esperti, creativi e studiosi del settore, ricercatori e protagonisti delle imprese che si rivolgeranno a professionisti ma anche a studenti e aspiranti ‘comunicatori’.

Si comincia al mattino, dalle 9 alle 13, con la sessione di conferenze e workshop per proseguire al pomeriggio (dopo una pausa di un’ora) fino alle 18, quando il Marketing Village si animerà con una lounge music curata da Radio Italia solo musica italiana (con il Dj set di Fisico) all’interno di un momento denominato ‘Business & Kiss’.

Fra le conferenze, si segnala nel pomeriggio di giovedì 22 marzo, l’intervento di Richard H. Thaler, 72 anni, premio Nobel 2017 per i suoi approfonditi studi sull’economia comportamentale, raccolti nel recente libro ‘Misbehaving’ (Einaudi).

Fra gli altri ospiti Paolo Bergamo (Chief marketing officer Salesforce SVP), Valeria Cagnina (Maker e senior tester MIT Boston), Barbara Del Neri (Direttore marketing P&G Sud Europa), Martina Dell’Ombra (Scrittrice e youtuber), Danilo Iervolino (presidente Università telematica Pegaso), James M. Bradburne (presidente direttore generale Pinacoteca di Brera), Matt McGrath (chief marketing officer Deloitte – Australia), Guglielmo Miani (ceo e presidente di Larusmiani), Bruno Riffeser Monti (fondatore di Fanga), Cristina Tajani (assessore Comune di Milano), Ettore Patriarca (marketing director Consumer Business Group Huawei Italia), Italo Rota (architetto e direttore artistico Milano Marketing Festival), Mario Volanti (Editore Radio Italia).

Tra le novità di quest’edizione, inoltre, uno specialissimo Markhaton (marketing+hackaton) sviluppato in collaborazione con l’Università Milano Bicocca, dal titolo ‘Verso Milano 2020.

Idee e soluzioni per valorizzare il brand (e la vita) della città più creativa’.

La manifestazione è realizzata da Class Editori, con il patrocinio di In Lombardia, Regione Lombardia, Comune di Milano.

Partner: Megawatt Court (location), DriveNow (Mobility partner), Radio Italia (Radio ufficiale), Facebook e Instagram (Social Media partner), Adico (Associazione partner). L’evento è promosso attraverso una campagna che coinvolgerà le testate del gruppo Class Editori e gli schermi del circuito Go Tv di Telesia.

“I nostri mezzi – precisa Sajeva – saranno inoltre impegnati a 360° nella copertura della manifestazione, dalle pagine di MarketingOggi del quotidiano Italia Oggi a Milano Finanza, dal sito web MF.it alla tv Class Cnbc con il programma Marketing Media Money che seguirà tutti i workshop e i protagonisti del Festival. Anche i direttori delle testate saranno coinvolti come moderatori”.

Ma come stanno andando i conti del Gruppo? Il cda di Class Editori approverà i risultati dell’esercizio 2017 il prossimo 22 marzo. Per quanto riguarda i primi mesi del 2018 “posso solo dire che gennaio non è andato male, siamo in controtendenza”, conclude Sajeva.