CREATIVITY

MultiMedica sceglie Value Adv per il debutto in comunicazione


13.02.2018
Daniele Schwarz

Il gruppo ospedaliero lombardo MultiMedica si presenta al mondo della comunicazione pubblicitaria con Value Adv.

Gruppo MultiMedica, con una storia di oltre 30 anni, è tra i primi rappresentati italiani della sanità privata accreditata, con 8 presidi sul territorio e oltre 2.500 risorse impegnate tra personale sanitario, tecnico e amministrativo.

Value Adv è la divisione dedicata al mondo medico-farmaceutico nata da poco dall’agenzia milanese Adv Activa, sempre sotto la direzione di Paolo Pedroni e Maurizio Matarazzo.

“In un periodo non semplice come questo, investire in comunicazione richiede uno sforzo aggiuntivo ma tuttavia necessario – afferma Daniele Schwarz, amministratore delegato del Gruppo MultiMedica -. Per questo, per la prima volta nella storia di MultiMedica, abbiamo deciso di affidarci a un’agenzia in grado di supportarci nell’attività di comunicazione, al fine di trasmettere, in modo chiaro ed efficace, i valori fondanti della nostra azienda”.

“Abbiamo iniziato un percorso graduale di avvicinamento alle logiche e agli strumenti della comunicazione, per supportare i grandi cambiamenti degli ultimi anni e sostenere gli investimenti fatti dal nostro gruppo – aggiunge Alessandra Chiarello, direttore marketing e comunicazione del gruppo -. I servizi e le prestazioni erogate presso i nostri ospedali sono ben conosciuti e apprezzati sul territorio, ma quella che, tecnicamente, chiameremmo ‘brand awareness’ necessita di essere rafforzata”.

“È per noi un onore essere scelti da Gruppo MultiMedica come partner di comunicazione – spiega Maurizio Matarazzo, direttore creativo e socio di Adv Activa -. È una collaborazione cui teniamo molto e che auspichiamo possa continuare a lungo”.

“Gestire la comunicazione di un’azienda come Gruppo MultiMedica è una grande responsabilità, ma anche una conferma felice della nostra scelta di creare, con Value Adv, un team appositamente dedicato alla comunicazione del settore farmaceutico e sanitario – afferma Paolo Pedroni -. È un compito importante: non possiamo che ringraziare per la fiducia e impegnarci a dare il massimo”.