DIGITAL

Prime Real Time lancia il Native Hub per diffondere contenuti ‘complessi’ su 60 siti


08.02.2018

Prime Real Time, l’azienda che opera in Italia nella gestione di soluzioni adv ad alto contenuto tecnologico e parte del Gruppo Triboo, crea il Native Hub, una soluzione originale e inedita in ambito native a uso delle Digital Pr e non solo.

Il Native Hub è l’innovativa proposta in grado di trasformare il branded content in puro content seeding ponendo l’accento sull’elemento più complesso del processo: la distribuzione.

Native Hub, infatti, prevede la diffusione di qualunque tipo di contenuto complesso (infografiche, testi, immagini, video prodotti dal cliente) su 60 siti, in continuo aumento, scelti all’interno di un network Premium abilitato e customizzato grazie alla tecnologia Sharethrough.

La strategia di seeding costruita insieme al cliente garantisce sia una distribuzione controllata, pertinente e perfettamente safe sia il raggiungimento di utenti on target realmente interessati al contenuto.

La proposta del Native Hub è finalizzata alla creazione di interazioni ed engagement con gli utenti prediletti dal cliente, attraverso una strategia di comunicazione di medio-lungo periodo e non meramente one shot.

Tipicamente integrata nelle Digital Pr e nell’Article Marketing la soluzione tecnologica del Native Hub consente di accelerare i tempi di produzione, approvazione, e ovviamente distribuzione del contenuto, garantendo tempestività nell’avvio o nell’interruzione di contenuti guidati, facilmente modificabili anche con riferimento al feedback degli utenti.

Grazie alla tecnologia leader al mondo nel native, Sharethrough For Publisher di cui Prime Real Time è esclusivo vendor in Italia, il contenuto può essere diffuso attraverso tre diverse soluzioni: la Brand Page articolata in molteplici content cards, il Feed Flux, che consente di importare e pubblicare direttamente nel close up gli aggiornamenti in tempo reale dal blog o dal sito del cliente, il Video Seeding, un ottimo strumento per diffondere contenuti emozionali video con un secondaggio anche superiore ai 30 secondi.

“Native Hub si differenzia da qualunque altra proposta native, perché si basa su una strategia di comunicazione a medio-lungo termine, incentrata sulla veicolazione e lo sviluppo di una serie di contenuti aggiornabili prodotti dal cliente, attraverso un network di siti premium che garantiscono lettori qualificati. Con questa proposta – dichiara Cristina Pianura, managing director di Prime Real Time -. Vogliamo favorire lo sviluppo di un prodotto native ad alto valore aggiunto anche dal punto di vista del publisher, senza disturbare la sua specifica vocazione redazionale, ma permettendogli di affiancargli una valida soluzione industrializzata e diffusiva che dà valore ulteriore ai propri utenti, senza disturbarne la navigazione perché perfettamente integrata nelle pagine dei siti”.