MARKETING

Kantar TNS Italia in crescita del 7% rispetto al 2016


24.01.2018
Federico Capeci

di Fiorella Cipolletta


Kantar TNS, tra i leader mondiali nelle ricerche di mercato ad hoc e nella consulenza di marketing, si lascia alle spalle un anno soddisfacente a coronamento del primo triennio di Federico Capeci, chief digital officer e ceo di Kantar TNS Italia.

“Il 2017 si è chiuso in maniera positiva. Kantar Italia ha registrato una crescita del 7% rispetto l’anno passato – ha dichiarato Federico Capeci a lato della conferenza stampa dedicata alla presentazione della ricerca condotta da Kantar TNS per Procter & Gamble in occasione dei Giochi Olimpici di PyeongChang 2018 (vedi notizia) -. Il nostro approccio è pesantemente focalizzato sul cliente attraverso modello operativi più snelli. Infine bisogna tenere presente che il nostro è un modello flessibile in termini di pricing, caratterizzati da competenze attente alle dinamiche del digitale e all’impatto che queste hanno sulla vita quotidiana”.

Con 350 professionisti tra Milano, Bologna e Verona, Kantar TNS offre al mercato le migliori eccellenze specializzate fortemente su insights, dati e consulting.

La società in continuo fermento ha appena lanciato sul mercato Qualtrics (vedi notizia) e per il 2018 rimane attiva sul fronte delle acquisizioni con particolare attenzione all’area analytics.

Da poco è entrato in azienda il manager italo-brasiliano Mauro Fusco, con l’obiettivo di sviluppare l’area dedicata agli analytics, che vanta una partnership con SAS.

“Vogliamo espanderci attraverso acquisizioni e partnership, per offrire e realizzare la migliore strategia per il cliente. Una strategia che non deve rimanere un semplice file in Power Point, ma trovare delle implicazioni operative in termini di crescita di fatturato o di saving – conclude Capeci -. Come parte del Gruppo Wpp abbiamo un modello di servizio diverso e personalizzato e possiamo affiancare un cliente seguendolo in tutti gli aspetti: dalla creatività al media, passando per il finance”.