WORLD

Epica Awards: Grand Prix Film a ‘Evan’ di BBDO New York e a ‘English for beginners’ di Bardzo (Varsavia)


17.11.2017

di Claudia Cassino


Con la cerimonia finale alla Meistersaal di Berlino si è conclusa ieri la 31ª edizione degli Epica Awards. La giuria, formata da giornalisti della stampa internazionale e presieduta da Spencer Baim, chief strategic officer di Vice Media, ha assegnato quest’anno sei Grand Prix.

Due i Grand Prix Film che sono stati attribuiti a ‘Evan’ di BBDO New York per l’associazione Sandy Hook Promise e a ‘English for beginners’ dell’agenzia Bardzo (Varsavia) per il sito di e-commerce Allegro.

Nel primo, mentre gli spettatori si concentrano sulla vita di Evan, un adolescente carino alle prese con la scuola e le ragazze, c’è un altro ragazzo che nessuno nota ma che sta pianificando una strage. E i segnali da cogliere c’erano tutti, per prevenire la violenza e l’uso delle armi in particolare tra i più giovani.

Clicca sul frame per il video di ‘Evan’

Il secondo film racconta invece gli sforzi di un nonno polacco che, dopo aver ordinato e ricevuto a casa il suo primo kit per imparare l’inglese, cerca di imparare la lingua per poter finalmente comunicare con la nipotina londinese.

Clicca sul frame per il video di ‘English for Beginners’

Il Digital Grand Prix, poi, è andato alla campagna ‘Addict’Aide-Like my addiction’ di BETC France, che è riuscita a sensibilizzare il mondo social sulla dipendenza da alcool attraverso la creazione della finta star di Instagram Louise Delage.

Ennesima conferma per ‘Fearless Girl’ di McCann New York per State Street Global Advisors a cui è andato l’Outdoor Grand Prix, mentre il Press Grand Prix è stato assegnato a ‘Newspaper Stack – Trump’ dell’agenzia tedesca Scholz & Friends per il quotidiano Der Tagesspiegel.

Il Design Grand Prix, infine, è stato attribuito a ‘Living Logo’ dell’agenzia KBS (Toronto) per Innocence Canada, organizzazione non profit che aiuta le persone condannate e imprigionate ingiustamente. La nuova brand identity dell’organizzazione è formata da 21 segni grafici che indicano il numero delle persone rilasciate fino a oggi grazie all’intervento di Innocence Canada. Un numero destinato a crescere, così come il logo.