CREATIVITY

Rose & Mary sceglie Connexia per pr e media relation


26.10.2017
Paolo D'Ammassa

Rose & Mary, servizio di cucina a domicilio con piatti sani e gustosi, pensati da una nutrizionista e preparati da un team di cuochi impiegando solo ingredienti freschi e salutari, ha scelto Connexia, Data Driven Creativity Agency del Gruppo Doxa e tra i maggiori player della comunicazione multicanale, per la gestione delle attività di pr & media relation con l’obiettivo di lanciare il servizio in Italia.

Nata a Londra nel 2015 dall’idea di un gruppo di giovani imprenditori italiani capitanati da Marita Mega, Rose & Mary prepara piatti a base di verdure di stagione, smart carbs in natura privi di glutine, superfood (prodotti naturali dalle numerose proprietà nutrizionali e benefiche), pesce e carni di origine controllata.

Tutti i piatti sono senza glutine, zuccheri e farine raffinati, molti privi di lattosio, realizzati con tecniche di cottura light appositamente studiate per la consegna a domicilio e capaci di preservare i valori nutritivi dei cibi ed esaltare i sapori. È possibile ordinare online dal sito roseandmary.com oppure da cellulare tramite un’app dedicata (per dispositivi iOS).

Connexia è stata scelta da Rose & Mary per supportare il lancio sul mercato italiano del servizio, partendo dalla città di Milano, con l’obiettivo di massimizzarne la visibilità, affermandone il posizionamento all’interno di un mercato già florido come quello del food delivery, facendo leva su un elemento distintivo di spessore quale è il coinvolgimento di una nutrizionista, chedona originalità al servizio.

Connexia comunicherà l’offerta Rose & Mary sia favorendo partnership con i media e con altre realtà che ne condividono gli stessi valori, sia attraverso l’organizzazione di attività di tasting con media, blogger e influencer sensibili al tema dell’healthy food.

“Connexia ha consolidato negli anni una solida expertise con i clienti Food & Beverage, ha imparato a raccontarne i valori di marca, a supportarne le strategie di comunicazione, affiancandoli nei processi di innovazione e digitalizzazione: è una industry con la quale abbiamo grande affinità, che ci consente di diversificare e sperimentare molto in termini di progettualità, attività e attivazioni”, dichiara Paolo D’Ammassa, ceo di Connexia.