CREATIVITY

PR Hub sostiene i 10 principi etici per le PR espressi nella Dichiarazione di Helsinki


10.10.2017
Andrea Cornelli

PR Hub, fin dalla sua costituzione impegnata ad affermare il valore etico e sociale delle Relazioni Pubbliche, condivide e sostiene i 10 principi contenuti nella Dichiarazione di Helsinki approvati dal board di ICCO riunitosi lo scorso 4 ottobre e a cui ha preso parte la piattaforma partecipativa aderente ad Assocom.

Secondo la Dichiarazione di Helsinki i professionisti di Relazioni Pubbliche in tutto il mondo devono escludere pratiche ingannevoli e qualsiasi forma di discriminazione promuovendo un comportamento etico e virtuoso.

I principi annunciati in occasione del Summit propongono, infatti, di definire un unico codice di comportamento etico per il settore globale delle PR che tenga conto della loro influenza sempre più crescente in tutto il mondo e delle minacce a un comportamento etico.

La Dichiarazione di Helsinki si basa sul quadro definito nella Carta di Stoccolma, adottata nel 2003.

Francis Ingham, direttore generale di ICCO, secondo quanto rilasciato da The Holmes Report ha dichiarato: “La mia convinzione è che il settore delle PR sia fondamentalmente molto etico. Ma so che in quest’epoca di sempre maggiore trasparenza, siamo sempre più esaminati e giudicati sul nostro comportamento piuttosto che sulle nostre parole. La Dichiarazione di Helsinki è un importante passo avanti per la nostra industry, si tratta infatti di principi universali, applicabili a Singapore come a Parigi, Londra, New York o in ogni altra parte del mondo”.

I 10 principi della Dichiarazione di Helsinki invitano i professionisti PR a:

1. lavorare eticamente e in conformità alle leggi vigenti

2. osservare i più alti standard professionali nella pratica delle Relazioni Pubbliche e della comunicazione

3. rispettare la verità, affrontare onestamente e in modo trasparente i dipendenti, i colleghi, i clienti, i media, il governo e il pubblico

4. proteggere i diritti di privacy dei clienti, delle organizzazioni e degli individui salvaguardando le informazioni riservate

5. essere consapevoli del dovere di salvaguardare la reputazione dell’intera industry

6. essere collaborativi con coloro che promuovono cause e interessi e a non impegnarsi mai in pratiche fuorvianti come “Astroturfing”

7. essere consapevoli del potere dei social media e a utilizzarli in modo responsabile

8. non partecipare in alcun modo alla creazione o alla veicolazione di “fake news”

9. essere consapevoli dei Codici di condotta degli altri paesi per aderire al Codice di condotta della propria Associazione e a garantire sempre il rispetto professionale

10. assicurarsi di adempiere ai propri doveri professionali senza commettere reati discriminatori

“Sosteniamo con convinzione e determinazione i principi contenuti nella dichiarazione di Helsinki e ci impegniamo come associazione italiana a diffonderli e a promuoverli nel nostro paese. Pr Hub, infatti, fin dalla sua nascita si è fatta portavoce di un’espressione etica nel campo della consulenza della comunicazione d’impresa con la definizione e la promozione di un manifesto basato su fattori imprescindibili per la nostra professione quali eticità, rispetto e sostenibilità e che ricalca perfettamente questi nuovi principi”, afferma Andrea Cornelli, portavoce di Pr Hub.