CREATIVITY

SEC cresce nel mondo con l’acquisizione del 20% di Porta Communications


03.08.2017
Fiorenzo Tagliabue

Il gruppo  inglese quotato all’AIM di Londra è leader nella comunicazione finanziaria ed è presente in UK, Emirati, Cina, Hong Kong, Singapore e Australia. Il valore dell’operazione è pari a 3 milioni di sterline. Siglato anche un accordo commerciale per lo sviluppo di nuove opportunità di business congiunte. Fiorenzo Tagliabue (ceo di SEC) nominato vice presidente

 

SEC, prima societa? indipendente nel mercato italiano dei servizi di advocacy, Pr e comunicazione integrata, con controllate a Bruxelles, Gran Bretagna, Germania, Spagna e Polonia e quotata al Mercato AIM del London Stock Exchange, ha acquisito il 19,3% del capitale sociale di Porta Communications, gruppo di comunicazione e marketing quotato all’AIM di Londra, e presente con i propri brand Newgate Communications, Redleaf Communications, Publicasity, 2112 Communications e Summit Marketing Services nel Regno Unito (Londra, Bristol, Cardiff, Edimburgo e Manchester), Abu Dhabi, Pechino, Hong Kong,  Singapore e Australia (Brisbane, Canberra, Melbourne e Sydney).

L’operazione, del valore di 3 milioni di sterline, è avvenuta tramite la sottoscrizione da parte di SEC di una emissione riservata di 85.714.286 nuove Azioni Ordinarie di Porta. In base all’accordo, che dà a SEC, quale secondo azionista del gruppo, la facoltà di indicare un amministratore non esecutivo nel Consiglio di amministrazione, il ceo di SEC Fiorenzo Tagliabue (nella foto) è stato nominato vice presidente di Porta Communications.

L’operazione consente a SEC una spinta decisiva nel presidio diretto di mercati strategici come Emirati, Cina, Hong Kong, Singapore e Australia, mentre Porta Communications, che nel 2016 ha registrato un fatturato di oltre 37 milioni di sterline, può raccogliere ulteriori risorse per sostenere lo sviluppo delle proprie controllate.

I due gruppi hanno inoltre siglato un accordo di collaborazione commerciale che prevede che le due Società condividano e sviluppino congiuntamente opportunità di business e piattaforme, per sfruttare le capacità di entrambe e per rafforzare le rispettive posizioni nei mercati delle relazioni pubbliche, dell’advocacy e della comunicazione integrata. A questo proposito, è prevista la costituzione di un apposito team formato da senior manager provenienti dai due gruppi e coordinato dai ceo di SEC e Porta.

“Grazie a questo accordo – commenta Tagliabue – i nostri gruppi, che operano in aree geografiche diverse, senza sovrapposizioni, potranno sfruttare le migliori sinergie in termini di know-how, competenze e reti di relazioni, presidiando in maniera ancor più efficace mercati di assoluta importanza come Europa, Middle e Far East e Australia e guardare congiuntamente allo sviluppo in nuovi mercati, dagli USA all’America Latina”.