CREATIVITY

Francesco Gallucci: “AINEM aggregatore in un settore che si sta strutturando”


31.05.2017
Francesco Gallucci

di Andrea Crocioni


Lanciata ufficialmente lo scorso mese di marzo, anche se formalmente nata nel 2016, AINEM – Associazione Italiana di Neuromarketing si propone come punto di riferimento per le imprese e i manager italiani interessati a questa innovativa disciplina nata dall’incontro fra le neuroscienze e il marketing.

“L’idea di base è di promuovere la cultura del neuromarketing presso le aziende italiane, a partire dalla formazione, fornendo conoscenze e spunti e, naturalmente, supporto strategico”, spiega a Today Pubblicità Italia  Francesco Gallucci, fondatore e vicepresidente dell’associazione presieduta da Caterina Garofalo.

“AINEM – prosegue – ha una struttura leggera e utilizza come principale strumento i Tavoli della Conoscenza, momenti di aggregazione e di condivisione che promuoviamo con il supporto di partner specialisti con i quali attiviamo dei veri e propri hub. A questi tavoli possono partecipare aziende, istituzioni e università, su temi trasversali di interesse generale e verticale nei diversi settori. Ne abbiamo già avviati sul settore farmaceutico e sui media digitali”.

L’accoglienza da parte del mercato è stata positiva.

“Anche se in questo momento sono tutti focalizzati sul day by day, quando si vanno a toccare tematiche chiave si riesce a conquistare l’interesse delle aziende e a ottenere attivazione. C’è un’attenzione crescente nei confronti delle neuroscienze e nelle risposte che queste sono in grado di dare alle esigenze di business. Il nostro proposito è quello di fare entrare il neuromarketing nei processi decisionali delle imprese”, sottolinea Gallucci.

“Nel mondo ci sono circa 3.000 agenzie – prosegue il vice presidente AINEM – che offrono servizi di neuromarketing. In Italia, anche se alcuni grandi gruppi del settore delle ricerche hanno dato vita a unit dedicate, manca una mappatura del comparto che via via si sta strutturando. Noi vogliamo fare da aggregatore per gli operatori ed essere un punto di riferimento per il mercato”.

Fra le prossime iniziative dell’associazione in calendario l’appuntamento ‘Neurobranding – Come valorizzare il tuo brand con le emozioni e il neuromarketing’ che si terrà il prossimo 6 giugno 2017 presso la sede di Ogilvy & Mather in via Lancetti 29 a Milano.

L’incontro è organizzato con il supporto di Aida Partners Ogilvy PR, agenzia che, proprio per la sua costante attenzione alle nuove tendenze e opportunità per il settore della comunicazione, ha scelto di essere partner promotore di AINEM. La giornata formativa è dedicata nello specifico all’applicazione degli strumenti del neuromarketing al servizio delle strategie di branding.

“Il corso si rivolge a imprenditori e manager, dei settori marketing e comunicazione in particolare, ma è aperto anche ai professionisti delle risorse umane”, chiarisce Gallucci. Per maggiori informazioni su come aderire all’iniziativa basta accedere al sito dell’associazione ainem.it. L’evento sarà replicato a Roma il prossimo autunno.

“Intanto – conclude Gallucci – è in fase avanzata di definizione il programma del progetto International Business Neuromarketing Summer School che organizzeremo ad Alghero il prossimo mese di settembre. Sarà un’immersione totale nel neuromarketing con contributi didattici di livello internazionale, ma sarà anche un’occasione importante per affermare la qualità dell’offerta italiana nel settore”.